Come trattare un mal di testa durante la gravidanza

Trattamento

Un mal di testa durante la gravidanza è un disturbo comune che accompagna la maggior parte delle future mamme. Dal nostro articolo imparerai come sbarazzarsi delle emicranie, quali farmaci possono essere assunti in 1, 2 e 3 trimestri.

Cause di mal di testa durante la gravidanza

Secondo le statistiche, ogni 5 donne incinte affrontano un mal di testa (cefalea). Questa condizione si manifesta più spesso nei primi 3 mesi di trasporto di un bambino, ma a volte si manifesta nei periodi successivi. Ci sono molte ragioni per l'emergenza dei disturbi, affrontiamoli.

Le principali cause di mal di testa durante la gravidanza sono:

  • Cambiamenti ormonali: questo stato è del tutto naturale, perché il tuo corpo si sviluppa in modo tale da poter sopportare un bambino per 9 mesi. Inoltre, un aumento del livello di progesterone ed estrogeno influisce sul tono vascolare, causando il loro spasmo.
  • Aumento improvviso o diminuzione della pressione sanguigna durante tempeste magnetiche o nubi prolungate prima della pioggia;
  • stanchezza;
  • esaurimento emotivo;
  • forte stress;
  • la fame;
  • afa;
  • la sete;
  • essere in una stanza scarsamente ventilata;
  • disturbo del sonno (insonnia o sonno più lungo di 10 ore);
  • cattiva postura (di solito nel 3 ° trimestre).

Anche alcuni alimenti possono causare mal di testa. Ad esempio, un tè forte consumato al cioccolato o non bevuto può innescare un'emicrania.

Altre cause di malessere includono distonia vegetativa-vascolare, problemi con le vertebre cervicali, raffreddori e mal di denti.

Sintomi e trattamento del mal di testa durante la gravidanza

La cefalea ha una classificazione diversa. Di seguito parleremo di cosa fare se avete mal di testa durante la gravidanza.

I dolori da stress sono dolori sordi e monotoni inerenti. Questo crea una sensazione come se la testa fosse stretta con una benda elastica. Spesso con questo tipo di malessere, le donne si lamentano del disagio dal collo alla parte posteriore della testa, alle tempie e alla zona degli occhi. Durante la palpazione, i punti di dolore nel collo e nel collo sono tentati. Probabilmente nausea, senza vomito. Di regola, la durata di tali sensazioni va da mezz'ora a un'ora e mezza.

C'è un dolore di tensione con affaticamento mentale o fisico, esaurimento nervoso, stress. Il trattamento di questo tipo di cefalea è di eliminare i sintomi con l'aiuto di tali mezzi:

  • La glicina è un farmaco che riduce lo stress psico-emotivo e i segni dell'IRR, migliora l'umore, le prestazioni mentali e il sonno. La glicina è utile per prevenire frequenti mal di testa a causa di un sistema nervoso instabile.
  • Valeryan - prescritto in caso di eccitazione nervosa e disturbi del sonno, fino a 4 compresse alla volta.
  • Impasto di gesso extraplast - lavanda, eucalipto, mentolo e olio di ricino sono presenti nella sua composizione. Tutte queste sostanze non penetrano nel sistema circolatorio umano, quindi sono sicure per il feto. L'intonaco di raffreddamento deve essere incollato sulla pelle secca della fronte o sul retro del collo in modo che non entri in contatto con i capelli. Ogni patch è progettata solo per uso singolo. Tenerlo sul corpo non può essere più lungo di 6 ore.

Le emicranie nere caratteristiche sono dolori palpitanti prolungati in una metà della testa e si diffondono agli occhi. In genere, la durata di tali sintomi varia da 4 ore a diversi giorni.

In alcuni casi, il dolore è accompagnato da nausea e vomito. Prima dell'attacco, potresti notare una visione offuscata, allucinazioni visive o uditive e cambiamenti di gusto. Qualsiasi attività fisica aumenta solo i segni di malessere.

L'emicrania si verifica a causa dell'irritazione dei gangli e dei plessi nella testa e nel collo. Questa condizione provoca malattie del rachide cervicale, vasi cerebrali, seni paranasali.

Nel secondo e terzo trimestre, è possibile assumere diverse compresse di Paracetamolo per alleviare il disagio. Sebbene gli studi sperimentali non abbiano confermato gli effetti negativi del paracetamolo sulla formazione del feto, non è ancora raccomandato prenderlo nel primo trimestre. È preferibile utilizzare le supposte anziché la forma della compressa, poiché contengono un dosaggio inferiore della sostanza attiva e sono consentite per i bambini da 3 mesi. Anche per far fronte alla forma lieve di emicrania aiuterà alcune pillole di valeriana.

Una caratteristica peculiare del mal di testa vascolare è il dolore palpitante nelle aree occipitali, parietali, temporali e in altre aree della testa. Molto spesso, questo malessere si verifica con ipertensione e ipotensione, IRR e altre patologie del sistema cardiovascolare.

Una caratteristica distintiva dell'ipertensione è il restringimento e gli spasmi dei vasi cerebrali, con conseguente formazione di cefalea. Durante una crisi ipertensiva, ai sintomi elencati può essere aggiunta una sensazione di pesantezza alla testa, aumento della debolezza generale e labbra blu. L'insorgenza di spasmi vascolari nel cervello è spesso accompagnata da nausea e tinnito.

Come sbarazzarsi del disagio? Utilizzare un impacco freddo sulla fronte o sul retro del collo, costringe i vasi sanguigni, che è utile per l'ipertensione.

Se si consiglia l'ipotensione di utilizzare un impacco caldo, poiché dilata i vasi sanguigni e migliora la condizione con bassa pressione sanguigna. Se sei incline all'ipotensione, prova a condurre uno stile di vita corretto, non mangiare troppo e dormire abbastanza. Durante i periodi di crisi, è meglio sdraiarsi per 40 minuti con un impacco caldo sulla fronte. O bere un caffè.

È utile usare regolarmente una doccia a contrasto, poiché non solo ha un effetto benefico sulla pelle, ma normalizza anche la pressione sanguigna.

Dieta mal di testa durante la gravidanza

Con frequenti e gravi emicranie durante la gravidanza, è necessario rivedere la dieta. Spesso l'insorgere di mal di testa associato a una dieta scorretta e squilibrata, l'uso di tali prodotti:

  • le banane;
  • agrumi;
  • Piatti cinesi;
  • fegato di pollo, maiale e manzo;
  • avocado;
  • formaggio fuso

L'emicrania può svilupparsi a seguito dell'adesione a diete severe, a digiuni terapeutici o purificanti. Ricorda, durante la gravidanza devi mangiare bene, in modo che non ci siano problemi con la salute del feto e del tuo.

Mantenere il peso normale aiuta ad una corretta alimentazione e all'uso di cibi ipocalorici. Mangia un sacco di frutta fresca per arricchire il corpo con vitamine benefiche e oligoelementi. Se hai fame, bevi kefir o yogurt.

Ridurre il tono dei vasi sanguigni e provocare cefalea cibi affumicati e fritti. Aumentano la quantità di "colesterolo cattivo", causano crampi e mancanza di ossigeno. Gli esperti raccomandano che le future mamme eliminino completamente dalla dieta di prodotti semilavorati, cibo in scatola e salsicce.

Pillole per mal di testa durante la gravidanza

Grave mal di testa può essere eliminato con le pillole. Ma ricorda, non possono essere consumati senza il permesso del medico, in quanto alcuni farmaci possono influenzare negativamente lo sviluppo del feto.

Quali pillole puoi bere per il mal di testa? Di seguito sono riportati gli strumenti più popolari ed efficaci.

Se soffri di pressione bassa, in questo caso puoi prendere Citramon. Contiene aspirina, paracetamolo e caffeina. È vietato assumere più di 1 compressa al giorno, altrimenti si può danneggiare il feto.

Eliminare la pulsazione nelle tempie e la parte posteriore della testa aiuterà No-shpa. Questo farmaco fa fronte efficacemente a forti attacchi di emicrania, osteocondrosi, superlavoro e stress. Anche con un tono di utero piccolo, puoi bere questo farmaco. Un analogo di No-shpy è Drotaverin, può anche essere usato come antidolorifico.

Se la cefalea è causata da un raffreddore, usare Paracetamolo, Nurofene o Ibuprofene per eliminarlo. I farmaci antipiretici alleviano spasmi, dolori muscolari, mal di testa, debolezza, normalizzano la temperatura. Il paracetamolo è vietato utilizzare con insufficienza epatica e renale, anemia, trombocitopenia. La dose giornaliera di compresse - non più di 6 pezzi, la durata della terapia - 3 giorni. Se non c'è efficacia dopo l'assunzione dei farmaci, è necessario consultare un medico.

L'ibuprofene e il Nurofen possono essere assunti solo nel 2 ° trimestre, l'uso di questi farmaci antipiretici è proibito nelle fasi iniziali.

Durante la gravidanza, dovresti stare attento alla tua salute. L'uso di molte medicine ed erbe medicinali è proibito, poiché la loro composizione può danneggiare lo sviluppo del feto. Non puoi auto-medicare e assumere farmaci senza l'approvazione del ginecologo. Ma questo ha permesso l'aromaterapia e sessioni di massaggi che possono eliminare i sintomi del malessere.

Rimedi popolari per il mal di testa durante la gravidanza

Puoi affrontare cefalea da solo se segui i nostri consigli:

  • Quando sei a casa, crea un'atmosfera pacifica. Chiudi le tende, spegni le luci, spegni la stanza, accendi la musica silenziosa. Usa i polpastrelli per massaggiare la pelle attorno alle tempie e alla parte posteriore della testa.
  • Lavati la testa con acqua tiepida e fai una doccia, poi bevi un bicchiere di camomilla o un decotto alla menta. Se hai ipotensione, sostituisci il brodo con un tè nero dolce e forte.
  • Lavare con acqua fredda - questa è una misura di emergenza per eliminare il mal di testa.
  • Fai una sessione di aromaterapia usando l'etere di lavanda, l'ylang-ylang, il ginepro e la citronella.

Recensioni

Durante la gravidanza ero spesso tormentato dal mal di testa. Questa condizione era causata da stress frequenti, dal momento che nel primo trimestre dovevo lavorare, e il capo non era soddisfatto della mia posizione incinta. Per diversi mesi ho visto Glycine, grazie a questa cefalea era sparita.

Alevtina, 31 anni

Durante la gravidanza, ho avuto spesso emicranie. Fu salvata da loro solo rilassandosi in una stanza con le tende tirate. La luce intensa ha provocato nuove crisi di dolore. Nel terzo trimestre, questo disagio passò da solo.

Cosa portare incinta con mal di testa

La gravidanza è, ovviamente, non una malattia, ma quasi ogni donna in questa posizione è periodicamente costretta a prendere farmaci. Uno dei motivi più frequenti per prendere il farmaco è considerato un mal di testa, che è una donna incinta può verificarsi per una serie di motivi e in qualsiasi momento della giornata. A proposito, il mal di testa in generale può essere il primo sintomo della gravidanza quando una donna non sa nemmeno della sua nuova situazione. Inoltre, un mal di testa in una donna incinta non è sempre un segno di una patologia in via di sviluppo, spesso questa condizione indica semplicemente un cambiamento nel corpo.

Il problema non è l'apparenza di un mal di testa, ma che durante il periodo di trasporto di un bambino, alle donne è proibito prendere la maggior parte dei farmaci. Gli antidolorifici abituali sono vietati, quindi è necessario avere informazioni su come si può aiutare con lo sviluppo di mal di testa durante la gravidanza.

Cause di mal di testa nelle donne in gravidanza

La sindrome più comunemente considerata appare in una donna incinta per i seguenti motivi:

  1. Abbassare la pressione sanguigna. Questa condizione è legata al fatto che nel corpo di una donna durante la gravidanza, il livello di progesterone aumenta in modo significativo, e ha un effetto rilassante sulle cellule muscolari di tutto il corpo e sulle pareti dei vasi sanguigni, tra cui. Il risultato di questa azione del progesterone è l'espansione dei vasi sanguigni e l'abbassamento della pressione sanguigna. Il cervello soffre di una mancanza di ossigeno, che causa la comparsa di un mal di testa.
    I farmaci appropriati dovrebbero essere prescritti da uno specialista quando la pressione del sangue si abbassa, poiché è necessario tener conto dell'effetto di ciascun agente sullo sviluppo fetale. Una donna incinta può alleviare leggermente le sue condizioni aumentando la pressione del sangue con una tazza di caffè (se non è controindicata dal ginecologo a causa della gravidanza).
  2. Cambiamenti ormonali. Non appena il concepimento ebbe luogo e il feto iniziò il suo sviluppo nel corpo della donna, iniziarono a verificarsi cambiamenti nel sistema ormonale. Tali fluttuazioni influenzano in modo aggressivo il funzionamento del sistema nervoso centrale - questo è il motivo per frequenti mal di testa nelle donne in gravidanza.
    Il trattamento della condizione considerata sullo sfondo dei cambiamenti ormonali non viene effettuato, poiché la salute si stabilizza / si normalizza durante i primi tre mesi di gravidanza. Ma se una donna lamenta mal di testa persistente e intenso, allora uno specialista può prescrivere antidolorifici che migliorano delicatamente il background psico-emotivo (irritazione, cattivo umore e insonnia possono influenzare negativamente lo sviluppo del feto).
  3. Aumento della pressione sanguigna. Questa condizione si verifica a causa di un aumento del volume di sangue circolante nel corpo di una donna. Se il paziente ha una tendenza all'ipertensione, allora le misure preventive dovranno essere prese nelle primissime fasi della gravidanza.
    Mal di testa sullo sfondo di alta pressione sanguigna è alleviato da farmaci specifici che sono in grado di abbassare la pressione sanguigna e non influenzano lo sviluppo fetale fetale. Come misura preventiva contro la condizione considerata, si raccomanda a una donna incinta di ridurre l'attività fisica e controllare la propria dieta.
  4. Affaticamento mentale. Questa è una donna incinta che continua a lavorare e passa molto tempo, ad esempio, al computer. Il mal di testa, di regola, scompare in questo caso dopo un buon riposo, ma una donna dovrebbe correggere il suo intero stile di vita - osservare il regime quotidiano, riposare in modo tempestivo, fare esercizi fisici al mattino.
  5. "Mal di testa affamati. Le donne incinte spesso hanno una carenza di nutrienti, come la glicemia. Per risolvere il problema è abbastanza facile - una donna incinta dovrebbe mangiare spesso, ma a piccole dosi.

Oltre ai suddetti fattori, un mal di testa in una donna incinta può causare:

  • cambiamenti nelle condizioni meteorologiche;
  • guadagno di peso veloce;
  • esacerbazione di malattie croniche;
  • fattore di stress.

Come trattare un mal di testa durante la gravidanza

La prima e più importante cosa da ricordare: l'uso di qualsiasi farmaco durante la gravidanza senza prescrizione medica è severamente proibito. Il fatto è che molti farmaci hanno un effetto teratogeno, cioè sono in grado di interrompere lo sviluppo fetale del feto e questo può portare a patologie fetali incompatibili con la vita. Alcuni farmaci assunti nella prima metà della gravidanza possono avere un tale effetto pericoloso, ma nel secondo e terzo trimestre, l'uso incontrollato di farmaci per il mal di testa può portare all'interruzione della funzionalità degli organi fetali o alla nascita prematura.

Quali esperti raccomandano:

  1. Se compaiono i primi sintomi di mal di testa, la donna incinta deve sdraiarsi e riposare. Nella maggior parte dei casi, questo semplice "evento" elimina efficacemente il problema in questione.
  2. Consentito di ricevere infusione o decotto di menta, valeriana o melissa - queste piante medicinali avranno un effetto analgesico morbido e delicato.
  3. In caso di mal di testa sullo sfondo della fame (ad esempio, la donna era impegnata e non aveva il tempo di mangiare), vale la pena bere un tè caldo e certamente dolce e mangiare qualcosa (potrebbe essere un biscotto, un pezzo di pane).

Le raccomandazioni di cui sopra aiuteranno a sbarazzarsi di un mal di testa in una donna incinta senza l'uso di droghe. Ma cosa fare se l'intensità della sindrome del dolore è in aumento? Ci sono 3 regole:

  1. Primo, una donna incinta può prenderne una pillola No-shpy: Questo farmaco può alleviare lo spasmo dei vasi cerebrali, rilassare i muscoli e abbassare la pressione sanguigna. Pertanto, No-shpa può essere utilizzato solo se una donna incinta è sicura di non avere la tendenza ad abbassare la pressione sanguigna.
  2. In secondo luogo, un mal di testa per una donna incinta aiuterà Paracetamolo da bambini. Questo farmaco è assolutamente sicuro per lo sviluppo fetale, quindi la futura mamma può prenderlo senza prima consultare un medico.
  3. In terzo luogo, se una donna incinta sa per certo che il mal di testa è causato da una diminuzione della pressione sanguigna, allora si può prendere Panadol Extra. Questo farmaco contiene caffeina, che ripristinerà il lavoro dei vasi cerebrali e allevierà la sindrome del dolore in questione.

È importante! L'aspirina e l'analgin per le donne durante la gravidanza sono categoricamente controindicati! Questi farmaci hanno un effetto molto negativo sullo sviluppo fetale.

Una donna dovrebbe capire che solo un medico sarà in grado di scegliere un trattamento veramente efficace - questo aiuterà a sbarazzarsi della vera causa del mal di testa.

Qual è la ragione per trattamento urgente al dottore

Nonostante la ragione o la durata di un mal di testa, una donna incinta deve informare il suo ginecologo su questa spiacevole condizione, e già il medico, se necessario, indirizzerà il paziente a neurologoa o al terapeuta per esame.

Una donna incinta deve consultare un medico nei seguenti casi:

  1. Il mal di testa ha cominciato a essere permanente.
  2. Ogni mattina, dopo un sonno completo, compare un mal di testa con la stessa intensità.
  3. Negli ultimi 3-4 giorni, la natura del mal di testa è cambiata: ad esempio, il dolore era prima noioso e noioso, e poi cominciò a essere pulsante e acuto.
  4. Il mal di testa non è solo permanente, ma ha anche una chiara localizzazione su una certa parte della testa.
  5. Il mal di testa in una donna incinta è accompagnato da una violazione della parola e / o della vista, funzioni motorie.
  6. La sindrome del dolore considerata è sempre accompagnata da fluttuazioni della pressione sanguigna - aumenta o diminuisce.

Pillole di cefalea per le donne incinte

Una donna incinta dovrebbe ricordare quali pillole e con quale mal di testa possono essere assunti alcuni farmaci:

  1. Se il mal di testa la infastidisce nella seconda metà della gravidanza, il paracetamolo può essere assunto nei neonati - la placenta durante questo periodo inizia a svolgere il ruolo di barriera protettiva naturale, non consente ai principi attivi del farmaco di penetrare nel feto.
  2. Se l'età gestazionale è di 12 settimane o meno, allora un mal di testa può essere rimosso con un quarto di una compressa di Citramone. Nelle fasi successive della gravidanza, una donna è autorizzata a prendere lo stesso farmaco, ma in una dose già più alta - mezza pillola.
  3. È possibile fermare un intenso mal di testa con Efferalgan, che non crea dipendenza.
  4. Se l'intensità del mal di testa aumenta, puoi prendere 1 pillola di No-shpy. Ma vale la pena ricordare che questo strumento appartiene al gruppo di antispastici, quindi è consigliabile prenderlo solo per le emicranie e sullo sfondo della pressione arteriosa stabile entro i limiti normali.

Fai attenzione: medicinali speciali per l'emicrania, così come Baralgin, Spazmolgan sono severamente vietati per l'uso durante la gravidanza. I pazienti affermano spesso che Actovegin li allevia dalla sindrome del dolore in questione, ma qui bisogna stare estremamente attenti - questo farmaco aiuterà solo con disturbi circolatori, e dovrebbe essere prescritto esclusivamente da uno specialista.

Certamente, un mal di testa durante la gravidanza è impossibile da prevedere, ma può essere prevenuto! È necessario prepararsi alla gravidanza in anticipo: superare un esame completo, ottenere un trattamento per le malattie diagnosticate, eliminare l'eccesso di peso. E non appena una donna scopre il verificarsi della gravidanza, deve adeguare la sua dieta e il regime giornaliero, fare uno sforzo fisico leggero e cercare di rilassarsi sempre di più. Tuttavia, l'assunzione di droghe durante la gravidanza, anche se sono le più sicure, è possibile solo nei casi più estremi.

Tsygankova Yana Alexandrovna, commentatrice medica, terapeuta della più alta categoria di qualificazione

5.235 visualizzazioni totali, 2 visualizzazioni oggi

Che cosa può essere incinta di un mal di testa?

Le future mamme in modi diversi tollerano lo stato di attesa del bambino. Di norma, lo stato generale di salute durante questo periodo dipende direttamente dallo stile di vita, dall'alimentazione e dalla presenza di piaghe croniche precedenti.

Nondimeno, anche la donna più sana potrebbe avere dei malesseri nel suo corpo, e una delle cause più comuni è la sua: la domanda che può fare una donna incinta per il mal di testa.

Perché fa male?

Le cause del mal di testa possono essere molto diverse. Proviamo a evidenziare il più comune.

Di cosa stiamo parlando? Se la stanza è soffocante, l'aria viziata, gli odori sgradevoli, ci sono odori acuti (prodotti chimici per la casa, profumi) - la testa può far male anche in un uomo sano, cosa possiamo dire delle donne incinte.

Di norma, in una tale situazione, è sufficiente uscire all'aria aperta o ventilare a fondo l'ambiente per sentirsi meglio.

  • Disturbi del sistema circolatorio e dei vasi sanguigni

Se devi stare nella stessa postura per un lungo periodo, specialmente a disagio, naturalmente c'è ristagno di sangue, spremitura dei vasi sanguigni.

Dato che le ragazze nella posizione di circolazione del sangue aumenta (perché ora il corpo nutre non solo se stessa, ma anche il feto), questa condizione è pericolosa, e il dolore che è sorto è un segnale alla madre che sta facendo qualcosa di sbagliato.

È importante cambiare la posizione del corpo, alzarsi, camminare, riscaldarsi delicatamente il più spesso possibile, ma certamente non meno di ogni 30 minuti.

Esperienze e problemi di vita, purtroppo, non scompaiono da nessuna parte con l'aspetto della pancia. L'ormone cortisolo, che viene rilasciato in situazioni di stress, può provocare mal di testa.

Ecco la regola sul bisogno di meno nervoso e sapendo che molto presto non avrai nulla di più importante nella vita del grumo che indossi sotto il tuo cuore.

Tutto il resto si ritirerà sullo sfondo. In realtà, non dovresti aspettare per questo, ma vale la pena spingerlo lì ora. Solo rendendosi conto che il resto dei problemi non vale i tuoi sentimenti intensi, puoi tenere le tue emozioni sotto controllo e non permettere a te stesso di provare lo stress.

In questo caso, il mal di testa non sarà l'unico sintomo. A esso aggiungerà un naso che cola, tosse, una violazione della condizione generale. Tutti questi sintomi possono essere presenti sia insieme che in varie combinazioni.

Questo è di solito un problema ereditario. È caratterizzato da frequenti mal di testa, spesso senza apparente motivo, o a causa di un cambiamento del tempo (riscaldamento improvviso, scatto a freddo).

Il rischio di sperimentare questo problema, essendo in previsione del bambino, più alto, più spesso hai dovuto affrontare le avversità prima della gravidanza.

Se l'emicrania è causata da un calo della pressione sanguigna, alcuni esperti consigliano a una donna incinta di bere una tazza di caffè macinato. Tuttavia, non dovresti abusare di questa bevanda, ovviamente.

Cosa fare

Recentemente, ci sono sempre più ragazze che si avvicinano consapevolmente alla loro salute ed evitano di gettare pillole in se stesse ancora una volta. Una ragazza incinta, per definizione, dovrebbe cercare, se possibile, di ridurre al minimo l'uso di droghe, in particolare senza la prescrizione del medico.

Certo, non dovresti sopportare il dolore. Ma vale la pena provare, per cominciare, per affrontarlo senza farmaci. Come fare questo?

  1. Indossare calorosamente (se necessario) e ventilare bene la stanza, o fare una passeggiata all'aria aperta.
  2. Bere molti liquidi (400-500 ml) a piccoli sorsi. È auspicabile che la bevanda fosse una temperatura confortevole (calda, ma non bruciata). Ciò consentirà al liquido di essere assorbito più rapidamente nel sangue. Acqua minerale adatta, semplice acqua potabile, verde debole, bianco, tisana.
  3. Correttamente riscaldare, disperdendo il sangue attraverso il corpo. Camminare, fare semplici ginnastica (sollevare le mani, le gambe, girare la testa da un lato all'altro, ecc.).
  4. Dopodiché, prendi una posizione comoda, preferibilmente sul divano, alzando le gambe più in alto, chiudi gli occhi e sdraiati per un po ', rilassati, in silenzio o per calmare la musica.

Se dopo questo il dolore diminuisce o scompare completamente, è probabile che sia stato causato da condizioni avverse esterne. Una prevenzione eccellente in questo caso continuerà ad evitarli.

Se le attività elencate non aiutano, vai avanti per scoprire quali farmaci possono aiutare e sono sicuri.

Quali pillole puoi bere?

La principale regola di trattamento durante la gravidanza è: tutte le medicine e le pillole di una donna incinta dovrebbero essere prescritte solo da un medico. L'automedicazione con farmaci e medicinali non è consentita.

Tutte le informazioni di seguito sono offerte esclusivamente allo scopo di familiarizzare, l'assunzione di qualsiasi farmaco è possibile solo dopo aver consultato un medico, che deve rispondere alla domanda su cosa bere per il dolore alla testa.

Prestare attenzione non al nome del medicinale, ma al principio attivo che contiene. Di solito è indicato immediatamente sotto il nome e all'inizio delle istruzioni per il farmaco. Questo è importante in modo che tu non compri due farmaci diversi con nomi diversi, ma che contengano la stessa sostanza (il paracetamolo, per esempio), e non permetta un sovradosaggio.

Unico nella sua medicina di sicurezza, che è permesso usare anche nei bambini piccoli senza prescrizione medica. Non irrita le mucose e non viola il metabolismo del sale marino.

L'azione del farmaco inizia dopo mezz'ora dall'applicazione e dura 3-4 ore.

Dopo aver consultato il medico, il paracetamolo può essere usato all'inizio della gravidanza, così come nelle ragazze che allattano al seno.

Il paracetamolo in farmacia è offerto da un numero enorme di aziende commerciali e nomi (Efferalgun, Panadol, Coldrex, Rinza, Theraflu, ecc.): Sotto forma di sciroppi, polveri, capsule e sospensioni alla moda.

Tuttavia, tutto ciò implica, oltre all'effettivo principio attivo - il paracetamolo, una serie di coloranti e dolcificanti chimici in eccesso che non sono necessari alla donna incinta e al bambino, oltre a un prezzo inutilmente alto.

La risposta ottimale alla domanda che si può prendere in gravidanza è semplice compresse di paracetamolo, che costano un centesimo (circa 30-40 rubli per confezione), e non contengono nulla in più, ad eccezione dei farmaci necessari.

Il dosaggio del farmaco è prescritto da un ostetrico-ginecologo, inoltre le informazioni sono contenute nelle istruzioni per il farmaco.

Più spesso, il medico prescrive 1 compressa da 500 mg. Se necessario, la pillola può essere presa di nuovo dopo 4 ore, ma non più di 4 compresse al giorno. Senza consultazione con il medico non dovrebbe essere preso più di 5 giorni a causa del rischio di effetti collaterali in un fegato in gravidanza.

Il secondo farmaco più sicuro per il trattamento del mal di testa. OTC ed è usato nei bambini da 3 mesi. Tuttavia, per le future madri nei primi e nei tardivi periodi non è sicuro come il paracetamolo.

È importante! L'ibuprofene è controindicato per l'uso nelle donne in gravidanza nel primo e nel terzo trimestre.

Per effetto analgesico è superiore al paracetamolo.

Le farmacie sono offerte con nomi commerciali diversi: Nurofen, Ibufen, BoliNet, Novigan per gusti e borse diversi.

Tuttavia, come con il paracetamolo, la scelta migliore per una donna incinta nel secondo trimestre è le pillole di ibuprofene, che contengono solo la medicina giusta, senza dolcificanti e coloranti.

Il medico dopo l'esame, di regola, prescrive 1 compressa da 200 mg. Se necessario, può essere ripreso, ma non prima di dopo 6 ore. E non più di 4 compresse al giorno.

  • Paracetamolo con ibuprofene

Con la prescrizione del medico, è permesso nel secondo trimestre di gravidanza, con sensazioni dolorose, l'uso di un farmaco complesso contenente sia il paracetamolo che l'ibuprofene.

In farmacia, questi farmaci ci sono noti con i nomi di Ibuklin, Nurofen Long e altri.

Tuttavia, nell'ordine di autotrattamento non dovresti farlo, poiché, oltre a un effetto più pronunciato, tali farmaci hanno maggiori probabilità di causare effetti collaterali e influire negativamente sulla salute della madre e del feto.

  • Candele con papaverina, no-shpa, drotaverina.

Spesso nominato dai medici e permesso l'uso durante l'attesa per il bambino.

Tuttavia, secondo la maggior parte delle future mamme, non sono molto efficaci e non aiutano a liberarsi del dolore reale.

Quali pillole non possono bere in gravidanza?

Forse sei abituato ad avere un vaso con un forte anestetico per gli adulti nella tua borsa, e per abitudine la tua mano raggiungerà la pillola amata.

Tuttavia, prima di metterlo in bocca, se stai aspettando un bambino, cerca di vedere se non è nell'elenco sotto proibito e ricorda quali antidolorifici sono vietati per l'uso in donne in gravidanza.

È considerato un agente analgesico ed antipiretico efficace, economico e sicuro (relativamente).

Tuttavia, è vietato l'uso nei bambini sotto i 12 anni di età e le donne in gravidanza a causa dei possibili effetti collaterali sul fegato della futura madre e del feto.

Nelle farmacie trovate sotto i nomi: Nise, Nimesil, Nimesulid, Nimulid.

  • Aspirina (acido acetilsalicilico)

Pericoloso per le donne incinte Se usato dalla futura mamma all'inizio della gravidanza, può causare deformità congenite del feto e gravi patologie degli organi interni del bambino.

Nella tarda gravidanza, rallenta l'attività lavorativa e danneggia il sistema vascolare del bambino nel grembo materno, che può portare alle conseguenze più terribili.

Per la futura mamma è pericoloso possibile sanguinamento e lo sviluppo di ulcere nel sistema digestivo, perché irrita la mucosa.

Quando viene consumato da una donna che allatta, l'interruzione dell'allattamento al seno è necessaria, perché l'aspirina entra nel latte e può causare sanguinamento nello stomaco del bambino.

Nelle farmacie, il farmaco viene venduto con i nomi commerciali: Aspirina, Zorex, Upsarin Upsa.

  • Analgin (metamizolo sodico)

Non utilizzato nelle donne in gravidanza. È estremamente pericoloso nei periodi finali, nelle ultime 6 settimane di gravidanza e anche nel primo trimestre.

Effetti indesiderati frequenti: diminuzione del livello di emoglobina, depressione del sistema ematopoietico.

Analgin è vietato per l'uso in molti paesi sviluppati, ad esempio negli Stati Uniti, in Italia, in Norvegia, ecc.

Tuttavia, nelle farmacie russe, il farmaco viene venduto attivamente sotto i nomi: Analgin, Metamizole sodico, Baralgin M, Spazmalgon.

Viene offerto principalmente sotto forma di gel e unguenti per la somministrazione topica, nonché compresse e soluzioni per iniezioni.

Non raccomandato per l'uso in future mamme, perché causa spesso effetti collaterali. È particolarmente pericoloso usare il farmaco nel terzo trimestre.

Nelle farmacie chiamate: Voltaren, Diclofen, Ultrafen, Diclofenac.

È vietato l'uso nelle donne nella posizione, così come nelle mamme che allattano a causa dei numerosi effetti collaterali.

Quali farmaci con l'indometacina sono nelle farmacie? Indobene, Indometacina, Metindolo e altri.

Come regola generale, sono controindicati per l'uso nelle donne in gravidanza a causa della loro composizione, così come un maggior rischio di effetti indesiderati e un effetto negativo sul feto.

Questo è esattamente il preferito della maggior parte della popolazione:

Citramon (aspirina, paracetamolo, caffeina).

Pentalgin (paracetamolo, naprossene, caffeina).

Cosa c'è di meglio da bere per un mal di testa?

Qual è il risultato? Se non riesci a sbarazzarti di un mal di testa con l'aerazione, l'aria fresca, il liquido per bere, l'impasto attivo delle estremità, dovresti consultare il medico e assumere il farmaco, approvato per l'uso nelle future mamme.

La scelta ottimale e sicura - compresse di paracetamolo in tutte le fasi della gravidanza.

Una possibile scelta è rappresentata dalle compresse di ibuprofene nel secondo trimestre di gravidanza.

Tutti gli altri farmaci non sono raccomandati per l'uso nelle donne in gravidanza, non possono essere assunti in ordine di autotrattamento e richiedono una consulenza di esperti.

Pillole per mal di testa durante la gravidanza

Le future madri spesso affrontano diverse sindromi difficili da eliminare a causa delle peculiarità del funzionamento del corpo durante la gravidanza. A causa dell'alto rischio di complicazioni, è severamente vietato alle donne di usare molti farmaci durante questo periodo, che può anche essere attribuito a pillole per il mal di testa.

Come sbarazzarsi di un mal di testa durante la gravidanza

La terapia di qualsiasi spasmo si basa sull'assunzione di antidolorifici e farmaci antinfiammatori. Tuttavia, non tutte le pillole dalla testa durante la gravidanza sono autorizzati a prendere. È particolarmente pericoloso usare preparazioni chimiche finché la placenta non è completamente matura. La farmacologia degli analgesici e dei farmaci non steroidei è tale che queste compresse dalla testa durante la gravidanza possono avere conseguenze imprevedibili per la donna e il suo bambino non ancora nato. Il problema è complicato dal fatto che le medicine sono spesso utilizzate per analogia senza tener conto della causa del verificarsi della malattia, che può essere dovuta a:

  • aumento o diminuzione della pressione sanguigna;
  • la malnutrizione;
  • osteocondrosi;
  • l'emicrania;
  • sbalzi d'umore;
  • lavoro lungo al computer;
  • cambiamenti ormonali;
  • insonnia;
  • stress frequenti.

Il pericolo di usare farmaci spesso provoca alle donne incinte l'uso di metodi di terapia non tradizionali per il dolore alla testa. Le ricette tradizionali raramente hanno effetti collaterali, ma i loro componenti devono ancora essere testati per l'allergenicità. La preferenza dovrebbe essere data a tisane e sedativi. È severamente vietato l'uso di infusi di foglie di fieno greco e lampone prima del terzo trimestre di gravidanza. Queste piante hanno un effetto abortivo. Si consiglia di utilizzare:

  • aromaterapia con oli di rosa, lavanda, limone.
  • tè alle erbe di ribes, mirtilli rossi con miele.
  • bagni di sale per i piedi;
  • sanguinamento su punti sopra la cintura;
  • agopuntura.

Quali pillole puoi bere durante la gravidanza per il mal di testa

La prescrizione di qualsiasi farmaco da parte dei medici dipende completamente dalla loro farmacodinamica e dal grado di formazione della protezione placentare del feto. Le pillole per il mal di testa durante la gravidanza devono soddisfare i criteri di sicurezza ed efficacia, il che non è il caso di molti farmaci nella catena farmaceutica. Per questo motivo, le future madri dovrebbero coordinare con il medico l'uso di qualsiasi farmaco. Rispondendo alla domanda, ciò che è possibile per le donne incinte dal dolore, gli esperti chiamano:

  • tsitramon;
  • Ibuprofene o nurofen;
  • Nospanum;
  • paracetamolo;
  • Pentalgin;
  • ketonal;
  • Ibuklin;
  • tempalgin;
  • Panadol.

Va detto che Pentalgin e i suoi analoghi devono essere usati con cautela. Queste pillole per un forte dolore alla testa durante la gravidanza sono un gruppo di rimedi contenenti caffeina che vengono spesso prescritti per gli spasmi causati da emicrania. Tali farmaci sono vietati a prendere con preeclampsia con alta pressione sanguigna. L'uso di Paracetamol sembrerà innocuo in questo contesto.

Citramon in anticipo

È sicuro trattare il mal di testa con questo farmaco, ma nel secondo trimestre, quando l'effetto della caffeina sul feto sarà bloccato dal filtro placentare. Citramon aiuta rapidamente ad eliminare il forte mal di testa dovuto a vasospasmo o bassa pressione sanguigna. Il farmaco fa fronte all'infiammazione. Citramon è particolarmente indicato per alleviare i sintomi dell'emicrania.

ibuprofene

Questo farmaco è tra i farmaci relativamente innocui, quindi può, con riserve, essere contato tra ciò che può essere bevuto da un mal di testa durante la gravidanza. Il principio attivo dell'agente risolve rapidamente il problema. L'ibuprofene è solitamente classificato come un gruppo non steroideo di farmaci antiinfiammatori (FANS), noti per i loro effetti nocivi sul tratto gastrointestinale. Pertanto, non dovresti essere coinvolto nell'assunzione di questo farmaco durante la gravidanza. È importante sapere che lo stato del corpo dopo l'assunzione di ibuprofene è simile a subire una sessione di chemioterapia.

Nospanum

La drotaverina, che è il principio attivo del farmaco, ha un effetto sedativo e analgesico. Ma-shpa è ampiamente usato durante la gravidanza nei paesi vicini, come mezzo per eliminare il tono dell'utero indesiderato. Tuttavia, questo farmaco è vietato per l'uso in Europa. Se non sai quali pillole dalla testa possono essere in gravidanza, allora con questo strumento puoi provare a curare la malattia, ma solo dopo aver consultato uno specialista. La dose raccomandata di sicurezza per le donne in gravidanza non è superiore a 3 unità al giorno.

paracetamolo

Il trattamento con queste pillole è considerato il più ottimale durante il periodo di sviluppo fetale nel corpo della donna. La futura mamma può tranquillamente prenderlo se ha mal di testa o un aumento della temperatura corporea. Il principio attivo del paracetamolo influisce con parsimonia sul corpo di una donna e di un bambino, che consente l'utilizzo di questo medicinale prima della formazione della barriera placentare. L'annotazione al farmaco riporta che il suo dosaggio per le donne in gravidanza non deve superare le 4 compresse al giorno. Il corso della terapia può durare non più di 3 giorni.

Pillole proibite durante la gravidanza

Il corpo di una donna durante lo sviluppo fetale del feto in esso sta vivendo molti riarrangiamenti spiacevoli. È difficile per le donne affrontare i sintomi dei disturbi durante questo periodo: è vietato prendere molte pillole. Tra le droghe che gli esperti proibiscono decisamente alle donne di assumere durante lo sviluppo fetale di un bambino all'interno del proprio corpo, dovrebbero essere evidenziate:

  • Acido acetilsalicilico o "Aspirina". Ha un effetto negativo sulla formazione del cuore e dei vasi sanguigni del nascituro. Spesso causa una malattia del fegato del feto.
  • Analgin. Cambia la composizione del sangue, che può avere conseguenze irreversibili per il futuro bambino.
  • Reserpine. Contribuisce allo sviluppo di disturbi mentali nel bambino, che può manifestare la costante sonnolenza delle briciole.

Pillole permesse e proibite per il mal di testa durante la gravidanza: non puoi tollerare, trattare

Sebbene la gravidanza non sia una malattia, tuttavia, in nove mesi di trasporto di un bambino, una donna può spesso affrontare situazioni che richiedono l'assunzione di determinati farmaci.

Anche un semplice mal di testa è un fenomeno senza il quale è difficile immaginare la vita di una persona moderna, può essere un sacco di sensazioni spiacevoli.

Ma se prima della gravidanza riuscivi a liberarti di un mal di testa con l'aiuto di qualsiasi pillola anestetica, allora ti trovi in ​​una posizione che non puoi permetterti già, dato che la maggior parte dei farmaci ora è controindicata solo a te.

Per non soffrire e non danneggiare te stesso o il tuo bambino, è meglio consultare un medico. Solo uno specialista qualificato aiuterà a determinare la vera causa del dolore e prescriverà il trattamento appropriato per te.

Come puoi affrontare un mal di testa?

Un mal di testa, purtroppo, spesso preoccupa le donne in gravidanza, perché l'organismo delle future madri affronta uno stress enorme e subisce potenti cambiamenti ormonali.

Infatti, un mal di testa può essere solo un sintomo di diverse dozzine di malattie nascoste e segnalare gravi problemi di salute (da manifestazioni di tossicosi e salti di pressione a problemi con vasi e gravi tumori oncologici).

Considerando tutto ciò, oltre al fatto che il mal di testa può essere di diversi tipi (emicrania, tensione, spasmi vascolari, dolore secondario), il medico avrà bisogno delle informazioni più dettagliate sulla natura del dolore di cui si è preoccupati, la localizzazione, l'attenzione, la presenza di possibili sintomi associati e così via

Solo dopo una diagnosi dettagliata sarà in grado di trarre le giuste conclusioni e prescrivere un farmaco o una terapia profilattica.

Di norma, durante la gravidanza, i medici cercano di fare a meno dei farmaci, perché ci sono molti modi non aggressivi per affrontare il dolore: massaggi, omeopatia, aromaterapia, correzione del regime giornaliero, dieta e stile di vita, ginnastica, docce a contrasto, compresse e altri prodotti non farmaceutici.

Tuttavia, in alcuni casi, i farmaci non possono essere eseguiti, quindi dovresti sapere quali sono sicuri e quali sono controindicati nella tua posizione.

Quali pillole puoi prendere durante la gravidanza?

Praticamente tutti i farmaci hanno alcuni effetti collaterali e controindicazioni, ma il medico selezionerà il farmaco migliore per te, considerando le tue condizioni, il corso della gravidanza stessa, il possibile pericolo per il bambino e altri fattori importanti. Anche la stessa medicina in tempi diversi può essere più o meno una minaccia per la crescita, lo sviluppo e la vita del bambino.

Il paracetamolo è incluso nel gruppo di medicinali considerati più o meno sicuri durante la gravidanza. Questo medicinale appartiene a farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Sebbene il paracetamolo possa essere definito il più "delicato" farmaco antidolorifico, non dovresti prescriverlo da solo e non dovresti prenderlo regolarmente.

Pertanto, si dovrebbe prendere il farmaco solo quando si prescrive un medico e sotto il suo controllo. È inoltre necessario seguire alcune precauzioni:

  • non sono ammessi più di tre grammi (cioè sei compresse da cinquecento milligrammi) di paracetamolo al giorno;
  • Non usare il medicinale in assenza di dolore (solo per scopi di prevenzione);
  • Non è raccomandato assumere il farmaco per più di tre giorni.

Nelle fasi iniziali, è indesiderabile bere paracetamolo, dal momento che nel primo trimestre vengono posizionati e formati i principali sistemi e organi del bambino. Tuttavia, se il medico ritiene che i benefici per la madre superano i possibili rischi per il bambino, allora ti consentirà di assumere farmaci occasionali.

Scegli una forma solubile del farmaco, poiché è il più efficace.

Il paracetamolo può essere presente in altri farmaci, come quelli a base di esso: "Panadol" (extra), che aiuta anche con bassa pressione sanguigna (una delle cause del mal di testa), "Efferalgan", "Kalpol", "Tylenol".

Dovresti anche essere consapevole che l'uso improprio del farmaco può portare a gravi effetti collaterali:

  • l'anemia;
  • reazioni allergiche;
  • colica renale;
  • in alcuni casi (nelle prime settimane) il farmaco può provocare aborto, morte fetale del bambino, comparsa di difetti.

Il farmaco viene assorbito nel tratto gastrointestinale molto rapidamente e quasi completamente. La massima concentrazione nel sangue sarà osservata entro mezz'ora dopo l'ingestione.

Questo farmaco è classificato come antispasmodico. Il principio attivo del farmaco è la drotaverina (analogo - papaverina). Ma la spa è anche assorbita dal corpo abbastanza rapidamente, ed è assorbita dal sangue in pieno.

Il farmaco agisce sulla muscolatura liscia (riduce il tono), che non è solo in tutti gli organi interni, ma anche nelle pareti dei vasi sanguigni.

Il dosaggio del farmaco e la durata del suo utilizzo possono essere prescritti solo dal medico. Nonostante il fatto che la maggior parte degli esperti ritenga che la medicina sia innocua per madri e bambini, in alcuni paesi è vietato l'uso di shpa in donne incinte.

Le ragioni principali di ciò sono le ipotesi sulla possibile connessione tra l'uso eccessivo del farmaco e problemi con lo sviluppo ritardato del bambino.

Tra gli effetti collaterali di no-shpy si può anche notare:

Il farmaco è controindicato nei pazienti che soffrono di disturbi renali e del fegato, insufficienza cardiaca cronica, intolleranza al galattosio (deficit di lattasi o malassorbimento), insufficienza cervicale, ipersensibilità al farmaco e ai suoi componenti.

Se il medico prescrive medicine in pillole, allora dovrà essere assunto tre volte al giorno, 120-140 mg. A volte può essere prescritto iniezioni (dosaggio 40 mg per via intramuscolare). Di norma, il trattamento dura non più di due o tre giorni.

Che cosa è lecito bere da un mal di testa: farmaci approvati condizionatamente

Quando un medico prescrive un particolare farmaco, deve tenere conto di molti fattori diversi: le caratteristiche fisiologiche individuali (età, presenza di malattia), la durata e il corso della gravidanza, ecc.

Esistono diversi gruppi di farmaci classificati dai gruppi a rischio. Se i farmaci approvati sono inclusi nel gruppo A - una categoria che significa sicurezza e assenza di effetti nocivi sul feto, allora i farmaci con approvazione condizionata appartengono al gruppo B (l'effetto negativo dei farmaci non è stato dimostrato, ma i medici hanno preoccupazioni).

  • Ibuprofene e suoi derivati

L'ibuprofene è un antinfiammatorio non steroideo analgesico, ma la sua efficacia (in dosi terapeutiche) è inferiore al paracetamolo.

Il principio attivo del farmaco e il suo componente principale è l'ibuprofene con lo stesso nome.

La sua massima concentrazione nel sangue può essere rilevata un'ora e mezza dopo l'assunzione del medicinale (assorbito dal tratto gastrointestinale, lo stomaco e l'intestino tenue differiscono per l'assorbimento maggiore).

Si noti che questo divieto si applica a tutti i farmaci il cui principio attivo è l'ibuprofene: Nurofen, Ibuprom, Novigan (combina ibuprofene e rilassanti muscolari lisci), Brufen, Ibufen, Pentabufen, "Bolinet", "Advil", "Ibalgin", infatti, "Ibuprofen" stesso e altri.

Non è possibile superare la dose raccomandata dal medico o prescrivere un medicinale. Di norma, la dose giornaliera non può essere superiore a due o tre volte al giorno (fino a 1200-1300 mg al giorno). Non prendere il farmaco per più di tre giorni.

L'ibuprofene è categoricamente controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo, nonché se si soffre di alcune malattie: insufficienza epatica o renale, alterazione della coagulazione del sangue, ulcere gastrointestinali, asma, cirrosi epatica.

In caso di sovradosaggio o abuso, sono possibili alcuni effetti collaterali:

  • reazioni allergiche;
  • problemi al tratto digestivo (dolore, vomito e nausea, sanguinamento, flatulenza, ecc.);
  • aumento di mal di testa, vertigini, sonnolenza;
  • deficit uditivo e visivo;
  • aumento della pressione, aumento del battito cardiaco;
  • anemia, compromissione della funzionalità renale.

L'ibuprofene può causare lo sviluppo di reazioni avverse, sia nelle fasi iniziali che in quelle successive, e questa probabilità è molto più alta per il farmaco che per altri farmaci antinfiammatori non steroidei.

Farmaci che sono severamente proibiti per le donne incinte.

Molti farmaci non sono solo sconsigliati durante il periodo della gravidanza, ma sono severamente vietati, poiché gli studi dimostrano che hanno un effetto molto negativo sul corso della gravidanza, e alcuni addirittura rappresentano una minaccia diretta per la salute e la vita del bambino.

  • Aspirina o acido acetilsalicilico.

Medicina eccellente ed efficace, ma non per l'ammissione durante la gravidanza. Nel primo trimestre, il farmaco può avere un effetto negativo sulla formazione e sullo sviluppo degli organi del bambino (reni, cuore e genitali nei ragazzi), e nel terzo può causare sanguinamento e provocare una chiusura prematura del dotto arterioso.

È vietato assumere farmaci antidolorifici durante il periodo di gravidanza. In grado di avere un forte effetto antispasmodico, ma abbastanza tossico, e dopo un uso prolungato può causare alterazioni patologiche nel quadro del sangue.

Lo stesso vale per tutti i farmaci, che includono analgin ("Spazgan", "Spazmalgon", "Baralgin", ecc.).

Poiché l'acido acetilsalicilico (aspirina) è il principale ingrediente attivo del farmaco, non dovresti usarlo, perché all'inizio della gravidanza può essere irto di gravi disturbi embrionali (difetti cardiaci, mandibola, sistema circolatorio) e alla fine emorragia uterina.

Lo stesso si può dire di altri farmaci contenenti aspirina - Askofen, Citrapar.

  • "Ergotamina" (e altri farmaci ergot).

Controindicato a causa di un'azione abortiva (può causare sanguinamento e contrazioni dell'utero), nonché a causa del rischio di sviluppo ritardato del bambino.

Farmaci anti-emicranici (derivati ​​sintetici di triptamina). Nonostante il fatto che questi farmaci della nuova generazione siano considerati il ​​"gold standard" nella lotta contro l'emicrania, sono controindicati per le donne incinte a causa del possibile effetto abortivo.

Contengono sostanze stupefacenti nella loro composizione, quindi sono severamente vietati alle donne in gravidanza.

Sebbene il principio attivo del farmaco sia l'ibuprofene, il medicinale non deve essere assunto a causa degli effetti avversi sul bambino (provocare lo sviluppo di malattie cardiache, causare una gravidanza prolungata).

  • Depakot ("Depakine") o acido valproico.

Aumenta fortemente il rischio di anomalie congenite (difetti del tubo neurale, deformità cranio-facciali, malformazioni degli arti, cuore e altri).

  • "Metoprololo" ("Propranol", "Timolol", "Atenolol").

Nella seconda parte della gravidanza, i farmaci possono causare ipoglicemia neonatale (questo rallenterà significativamente la crescita del bambino, causando una diminuzione della frequenza cardiaca).

Invece di conclusione

Il mal di testa dà molto fastidio, ma durante la gravidanza dovresti prestare particolare attenzione nella scelta dei medicinali, perché quasi tutti sono una seria minaccia per la salute e la vita del tuo bambino.

In ogni caso, la soluzione migliore è quella di consultare un medico e il suo controllo sulla situazione, perché l'automedicazione è carica di pericolose conseguenze.