Perché un ematoma appare sulla testa di un bambino ed è pericoloso?

Tumore

La natura ha fatto in modo che il rischio di lesioni a un bambino durante la sua nascita fosse ridotto al minimo. Nonostante questo, ci sono cause che possono portare a varie lesioni durante il parto. Una delle lesioni più comuni è un ematoma sulla testa di un neonato. Perché sorge ed è pericoloso per un bambino? Come trattarlo?

Che cos'è un ematoma e quali sono le sue cause

Un ematoma è un'emorragia nei tessuti risultante da una rottura dei vasi sanguigni. L'educazione può apparire su qualsiasi parte del corpo, ma più spesso sulla testa.

Ci sono 2 ragioni principali per cui gli ematomi si formano nei neonati:

  • spremere le parti del corpo del bambino durante il passaggio attraverso il canale del parto della madre;
  • un forte calo di pressione nel corpo del bambino al momento del passaggio dall'ambiente interno a quello esterno.

Il rischio di ematoma aumenta se:

  • il bambino è prematuro;
  • le dimensioni della testa del feto e il lume del canale del parto della madre non coincidono tra loro;
  • la consegna del vuoto è stata eseguita durante il travaglio;
  • il frutto è troppo grande;
  • Il bambino è nato da un taglio cesareo.

Tipi di ematomi nei neonati

  1. Cefaloematoma: accumulo di sangue tra cranio e periostio. Si verifica nel 2% dei neonati.
  2. Ematoma intracerebrale: penetrazione del sangue nel cervello.
  3. Epidurale - rottura di un vaso sanguigno tra l'osso cranico e la dura madre. Il tipo più grave e pericoloso di emorragia.
  4. Ematoma subdurale - sangue che entra sotto la dura madre.

guardare

Entro 10-14 giorni, il livido dovrebbe andare via da solo, senza intervento medico. Va tenuto presente che quanto più grande è l'ematoma, tanto più a lungo si dissolverà. Se l'accumulo di sangue diminuisce gradualmente di dimensioni, il bambino non avverte alcun disagio, è considerato l'esito più favorevole della lesione.

Per effettuare una diagnosi accurata, il medico può prescrivere scansioni ecografiche, radiografiche, TC e MRI della testa del bambino.

trattamento

Ci sono casi in cui il miglioramento non si verifica, i medici ricorrono all'aspirazione dell'ematoma.La procedura prevede la rimozione dei grappoli di sangue utilizzando speciali aghi: un ago è necessario per pompare il sangue, il secondo - per prevenire la comparsa di pressione negativa nella cavità vuota.

La puntura ha un effetto eccellente, ed è anche abbastanza semplice. Lo stesso giorno, il bambino si sente meglio, ravviva. Se l'educazione è stata abbastanza ampia, dopo la puntura, il medico prescriverà delle medicine. La scarsa coagulabilità del sangue in un neonato richiede l'introduzione di farmaci emostatici (gluconato di calcio, vitamina K).

È importante nutrire il neonato con il latte materno. In questo modo il bambino riceve tutte le sostanze necessarie per il corpo, incluse le immunoglobuline, che aiutano a ridurre il rischio di complicanze nel sito di lesione.

L'ematoma è pericoloso?

I medici non considerano questa lesione pericolosa, ma insistono per osservarla per due settimane. Gli ematomi nei neonati sulla testa possono avere effetti diversi. Se non si monitora la condizione della testa del bambino e non si inizia il trattamento in tempo, l'emorragia potrebbe peggiorare. È anche importante liberarsi degli accumuli di sangue mentre hanno ancora una consistenza liquida elastica. Altrimenti, la formazione si indurirà e la testa del bambino si deformerà.

Le conseguenze indesiderate del trauma alla nascita della testa possono essere ritardi nello sviluppo, molto raramente - paralisi cerebrale. Avendo notato alcuni dei sintomi di avvertimento descritti di seguito, è urgente mostrare al bambino un pediatra e un neurologo pediatrico.

> Si dovrebbe prestare attenzione se il neonato:

  • troppo agitato, irrequieto;
  • dorme male di notte;
  • prende pigramente il seno, gag, dopo aver mangiato un grande volume di latte sputa su;
  • sta vivendo coliche intestinali;
  • getta indietro la testa;
  • inclina o gira la testa in una direzione;
  • il bambino ha lacrime agli occhi (solo su un lato);
  • il bambino ha un muscolo ipotonico.

Come si differenzia un ematoma da un tumore generico?

Un tumore generico è l'edema dei tessuti molli. A prima vista, è simile all'ematoma, entrambe le lesioni alla nascita sono abbastanza comuni dopo il parto. Ma il tumore è diverso: cattura allo stesso tempo diverse ossa adiacenti del cranio e non si muove in direzioni diverse se si fa clic su di esso. L'ematoma, a sua volta, si forma nella regione di un solo osso che è stato ferito (temporale, parietale, occipitale o frontale). Quando premuto sull'ematoma, sembra divergere in onde, cambia forma.

Ricorda che nella maggior parte dei casi gli ematomi nei neonati non sono pericolosi, e non dovresti preoccupartene. La cosa principale che è richiesta alla madre è prendersi cura del bambino, e in tempo per mostrare il bambino al medico se ha notato cambiamenti di disturbo a lei.

Quanto è grande il pericolo per la vita degli ematomi sulla testa di un neonato dopo la nascita

Qual è la differenza tra ematoma e tumore generico

In medicina, il termine "ematoma" significa l'accumulo di sangue sotto i tessuti molli, causato dalla rottura dei vasi sanguigni. Un livido può formarsi ovunque sul corpo, ma nei neonati è più spesso sulla testa.

Molte persone confondono l'ematoma in un neonato con un tumore generico. Entrambi i fenomeni si verificano durante il travaglio, ma differiscono significativamente l'uno dall'altro:

  • un tumore generico colpisce simultaneamente diverse ossa del cranio, il livido è localizzato solo nella regione di un osso: parietale, temporale, frontale o occipitale;
  • il tumore è molto denso, non si muove quando viene premuto, mentre il livido sotto la pressione, mentre si diffonde, cambia la sua forma originale;
  • il livido è localizzato solo in un punto, il tumore può apparire in più punti contemporaneamente (sul gluteo, sulla coscia, sulla testa).

Nella maggior parte dei casi, il livido non è pericoloso - con il tempo deve risolversi da solo, e il benessere del bambino migliorerà. Il danno alla salute del bambino può causare conseguenze in assenza di un trattamento adeguato. Dalla stessa madre richiede un'attenta cura per i neonati e controlli regolari con specialisti.

Cause di educazione e fattori di rischio

Ci sono due cause principali di lividi:

Il parto difficile può portare a lesioni e la formazione di un ematoma sulla testa del neonato

  1. Spremere la testa del bambino durante il passaggio attraverso il canale del parto. Nel grembo materno, il feto si trova capovolto, per questo, quando esce, si fa strada. Le ossa del cranio sono molto flessibili e sono separate da due fontanelle. Durante il travaglio, il cranio del bambino viene schiacciato, il che può causare un livido sul collo o sulla nuca.
  2. Un brusco salto della pressione sanguigna durante la transizione del bambino dall'ambiente interno a quello esterno. Per un bambino, la nascita è una situazione stressante in cui le pareti deboli dei vasi sanguigni non sempre sopportano un brusco salto della pressione sanguigna e scoppiano.

L'ematoma generico sulla testa nei neonati è molto comune. Fattori di rischio:

  • nascita prematura di un bambino (circa le caratteristiche di cura per un bambino prematuro, e il suo sviluppo, leggi l'articolo);
  • stretto canale di nascita della madre;
  • sollecito o, al contrario, protratto, parto;
  • effettuare un'estrazione sotto vuoto per rimuovere il bambino (viene creata una pressione negativa tra la testa del bambino e la tazza interna dell'aspiratore a vuoto, che può causare un livido);
  • frutti di grandi dimensioni (peso superiore a 5 kg);
  • Per ragioni mediche, è stato eseguito un taglio cesareo.

4 tipi di ematomi

A seconda del luogo di localizzazione, le formazioni di sangue sono divise in quattro gruppi.

1 Cefaloematoma nei neonati viene diagnosticato a causa dell'accumulo di sangue tra il periostio e le fosse della testa (il periostio è un piatto sottile costituito da tessuto connettivo e situato esattamente lungo il contorno delle ossa del cranio).

Sulla testa del bambino possono apparire diversi lividi che non si estendono oltre i limiti di un osso. Il trattamento del cefaloematoma nel neonato non inizia immediatamente, poiché molto spesso il livido si risolve durante le prime due settimane di vita del bambino.

2 L'ematoma intracerebrale viene diagnosticato se il sangue penetra nel cervello. Lividi possono essere estesi o focali, causando una condizione grave in un bambino. Il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente. Il regime di trattamento è determinato individualmente, a seconda delle dimensioni del livido. Piccole emorragie intracerebrali possono essere curate in modo conservativo e ampie richiedono un intervento chirurgico immediato.

3 L'ematoma epidurale del cervello è caratterizzato dall'accumulo di sangue nello spazio tra le fosse e la membrana cerebrale solida (cervello), che è il risultato di una lesione. La malattia è accompagnata da un aumento della pressione intracranica e compressione del cervello. Il compito principale del chirurgo in questo caso è quello di rimuovere il livido e cercare la rottura della nave.

4 L'ematoma subdurale del cervello viene diagnosticato se il sangue si accumula tra le guaine dure e aracnoidee. La patologia è caratterizzata da cambiamenti nella psiche del bambino, frequenti mal di testa, vomito. Più spesso, il trattamento viene eseguito chirurgicamente.

L'ematoma subdurale cronico è caratterizzato da emorragia sotto la dura madre. Il risultato è una capsula distinguibile, che alla fine inizia a esercitare pressione sul cervello. Infezione, danno tossico, trauma, emofilia o rottura di aneurisma arterioso sono i fattori più comuni nella formazione di lividi cronici.

Le tattiche di trattamento e le possibili conseguenze di un ematoma dipendono direttamente dal tipo di emorragia e dal luogo della sua localizzazione.

Attenzione: 5 sintomi principali

La sintomatologia della malattia dipende dallo stadio del corso, dal sito di localizzazione e dalla dimensione del livido. L'ematoma ottenuto durante il parto nella testa di un bambino è più spesso manifestato:

Il pianto persistente, la mancanza di appetito, l'eccessiva letargia o l'aumento dell'attività possono indicare un'emorragia.

  • un forte deterioramento delle condizioni generali del neonato, che è caratterizzato da depressione (letargia, sonnolenza) o, al contrario, aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso centrale;
  • la presenza di gonfiore libero, la cui palpazione è palpabile;
  • forma asimmetrica del cranio;
  • piccole emorragie (piccoli punti rossi sono visibili nella zona interessata);
  • sensazioni dolorose alla palpazione (se si preme sulla zona interessata, il bambino inizia a gridare e piangere).

Inoltre, la malattia procede con disturbi del sistema vegetativo. Ad esempio, è possibile notare un frequente rigurgito dopo l'alimentazione, il gonfiore, il colore della pelle di marmo, la punta delle dita blu sugli arti. Un bambino con alimentazione regolare inizia a perdere peso, periodicamente fa movimenti non caratteristici con gli occhi. I motivi per cui un neonato non dorme tutto il giorno sono discussi in questo articolo.

Metodi diagnostici

La diagnosi di cefalameoma sulla testa di un neonato, così come altri tipi di lividi, inizia con gli esami ostetrici subito dopo la nascita. Successivamente, il bambino deve essere esaminato da un neurochirurgo, un oculista e un neurologo. Il tipo esatto di istruzione è stabilito dopo l'esame, che è prescritto dal medico curante.

Le misure diagnostiche includono:

  • esame del sangue (determinazione del fattore di coagulazione);
  • esame ecografico del cervello tramite fontanelle aperte (per chiarire la dimensione e la profondità del livido);
  • RM e TC del cervello (possono essere nominati in aggiunta, a seconda dell'ubicazione dell'emorragia);
  • Raggi X (aiuta a identificare i danni alle ossa del cranio).

Le prime misure terapeutiche

Il livido formato prima aumenta di dimensioni, dopo di che la sua crescita si ferma. Dopo circa 7-14 giorni, l'educazione inizia a dissolversi da sola. Allo stesso tempo, il benessere generale del bambino migliora - letargia e sonnolenza scompaiono, l'appetito migliora. Il livido completo scompare in 3-5 giorni.

In casi più rari, l'ematoma non passa da solo, le sue dimensioni non cambiano. In questo caso, è necessario eseguire misure terapeutiche, altrimenti l'ematoma della testa in un neonato porterà a gravi conseguenze che minacciano la salute e la vita del bambino.

Terapia successiva

L'ulteriore trattamento dipende dal tipo di livido. Per accelerare il riassorbimento del cefaloematoma, il medico può prescrivere Troxerutin unguento o Troxevasin gel. I farmaci aumentano il tono vascolare e accelerano il riassorbimento del livido. Metodo di applicazione: trattare l'area interessata non più di due volte al giorno.

Se il livido è grande (più di 100 ml in volume) o l'ematoma non diminuisce di dimensioni, e la condizione del bambino peggiora ogni giorno, l'aspirazione viene effettuata. La rimozione del cefaloematoma avviene con due aghi speciali. Uno è usato per pompare il sangue, il secondo - per mantenere la pressione normale nella cavità lasciata libera.

Il cephaloematoma da puntura è un trattamento sicuro ed efficace. Lo stesso giorno, il bambino viene trasferito nel reparto generale. Le sue condizioni migliorano, diventa più attivo e mobile.

Per gli ematomi intracerebrali, epidurali e subdurali, l'intervento chirurgico viene eseguito più spesso, dopo di che il medico curante può prescrivere una terapia riabilitativa al neonato.

La puntura dell'ematoma è una procedura assolutamente sicura, dopo di che il bambino diventa attivo, i sintomi caratteristici della malattia smettono di preoccuparlo.

Se il medico consiglia un intervento chirurgico, non deve rifiutare.

Nel video, un neurochirurgo di bambini parla di ciò che costituisce un cefalogramma e quali dovrebbero essere le tattiche di genitori e medici. Imparerai anche l'opinione degli esperti dei medici su uno dei modi per allineare la forma irregolare della testa del bambino.

Conseguenze pericolose

Gli effetti del cefaloematoma nei neonati possono essere diversi, quindi dopo aver identificato e rimosso un livido, i genitori dovrebbero fornire al bambino le cure necessarie, che includono:

  • igiene personale del bambino, in particolare della testa;
  • consultazione con esperti in caso di eventuali modifiche;
  • stretta osservanza di tutte le raccomandazioni del medico curante;
  • fornendo un ambiente calmo.

La maggior parte degli esperti non considera il livido una malattia grave, ma consiglia di osservarlo per almeno due settimane e di intervenire se necessario. Altrimenti, gli effetti dell'ematoma nei neonati sulla testa potrebbero essere diversi. Questo è:

  1. asimmetria della forma del cranio;
  2. suppurazione del fluido accumulato;
  3. ittero del neonato;
  4. l'anemia;
  5. aumento dell'irritabilità nervosa;
  6. ritardo dello sviluppo, disturbi del linguaggio, paralisi cerebrale (molto raramente).

Sintomi allarmanti

In alcuni casi, l'educazione può avvenire solo dopo la dimissione dall'ospedale di maternità. Pertanto, i giovani genitori devono monitorare il comportamento del bambino.

L'ematoma subdurale cronico appare, di regola, non immediatamente, ma solo 2 settimane dopo la nascita del bambino.

Sintomi di ansia che richiedono un trattamento immediato agli specialisti:

  • comportamento irrequieto o apatico;
  • sonno povero, incapacità di distinguere l'ora del giorno;
  • mancanza di appetito, frequente rigurgito;
  • movimenti della testa innaturali (inclinazione all'indietro, rotazione solo in una direzione);
  • strappare da un occhio;
  • colica frequente;
  • ipotonia muscolare

Ematoma sulla testa di un neonato dopo il parto, di regola, non comporta conseguenze gravi. In 2-3 settimane dopo il riassorbimento o la rimozione spontanea, la condizione del bambino è completamente normalizzata. Ma in ogni caso, è necessaria una terapia adeguatamente preparata dal medico curante, e ai genitori è richiesta un'attenta cura e cura del bambino.

Sulle altre conseguenze delle lesioni alla nascita e le loro cause si possono trovare nel video:

Che cos'è un ematoma pericoloso sulla testa di un neonato dopo il parto?

Spesso in neonati c'è un ematoma sulla testa dopo parto.

Se il bambino è stato ferito al momento della nascita, deve essere trattato, poiché sono possibili gravi conseguenze.

Quali sono le conseguenze della severa asfissia neonatale? Scopri questo dal nostro articolo.

Che cos'è e come si realizza?

Un ematoma è un livido in un tessuto che risulta da una rottura dei vasi sanguigni. Forse diverse dimensioni. Un ematoma si forma gradualmente, alcune ore più tardi e persino giorni dopo la nascita.

Col passare del tempo, il livido aumenta solo, diventa più evidente. Ematoma si verifica su diverse parti del corpo, ma il più delle volte nei neonati è sulla testa. Sorge per i seguenti motivi:

  1. Spremere la testa del bambino al momento del passaggio attraverso il canale del parto della madre.
  2. La brusca caduta di pressione nel neonato durante il passaggio dall'esterno all'ambiente esterno.

Secondo i medici, questi fattori contribuiscono alla comparsa dell'ematoma:

  • frutto troppo grande;
  • prematurità;
  • il bambino è nato dal taglio cesareo;
  • le dimensioni della testa del bambino e il lume dei percorsi della madre non corrispondono.

Come fa il bambino a mescolare le allergie? Scopri la risposta adesso.

Come appare e dove si trova?

Esternamente, la ferita non sembra un livido, il colore della pelle sulla zona interessata non cambia.

Solo dopo un esame più attento sono visibili emorragie.

In apparenza, è una piccola palla che rotola leggermente quando viene premuto. Ciò è dovuto al fluido accumulato all'interno.

Il liquido all'interno non si accumula immediatamente, ma gradualmente, poiché il bambino ha un deficit di coagulazione del sangue. Entro due o tre giorni l'ematoma aumenta di dimensioni. Il suo declino si osserva nel 7-10 giorno della vita del bambino.

Completamente l'ematoma si risolve a 3-8 settimane di vita.

L'ematoma si trova solo su un osso cranico. Può essere localizzato sulla corona, sulla nuca, sulla parte anteriore della testa e sul lato. Di solito è evidente alla corona, o leggermente al di sotto, alla nuca.

Tipi di formazioni

Gli esperti identificano diversi tipi di ematomi nei neonati:

  1. Cefaloematoma. Si osserva un accumulo di sangue tra cranio e periostio. Si verifica raramente, nel 2% dei bambini.
  2. Epidurale. Si forma un ematoma tra l'osso cranico e la dura madre. Tipo di emorragia molto pesante e pericoloso.
  3. Intracerebrale. Il sangue penetra nel cervello, che causa una condizione grave in un bambino.
  4. Subdurale. In questo caso, il sangue entra nella dura madre.

Leggi i sintomi e il trattamento della carenza di energia proteica nei bambini qui.

Sintomi e metodi di diagnosi

I sintomi pronunciati aiutano a determinare la presenza di ematoma:

  1. C'è un gonfiore sulla testa del bambino. Non è denso, quando viene premuto, il liquido è sentito.
  2. La testa del bambino diventa asimmetrica. In questo caso, il gonfiore ha una forma chiara.
  3. Si osservano piccole emorragie. Manifestato sotto forma di piccoli punti rossi sul sito della lesione.
  4. Il colore della pelle diventa bluastro. Il bambino sembra malsano.
  5. Se eserciti pressione sul gonfiore, il bambino avverte forti dolori. Sta piangendo.
  6. Debolezza, sonnolenza. Il bambino è molto pigro, dorme molto.

La diagnosi viene effettuata in ospedale. I seguenti metodi sono usati per questo:

  • ispezione del bambino. Il medico può familiarizzare visivamente con il luogo interessato;
  • esame del sangue. Rileva il fattore di coagulazione del sangue, aiuta nella determinazione dell'ematoma;
  • Ultrasuoni (ultrasuoni). Determina la dimensione, la profondità dell'ematoma;
  • X-ray. Con esso, è possibile determinare l'integrità delle ossa e il possibile danno.

Le raccomandazioni per il trattamento della displasia broncopolmonare nei bambini prematuri possono essere trovate sul nostro sito web.

Cosa c'è di diverso da un tumore generico?

L'ematoma è spesso confuso con un tumore generico. In realtà, questi due fenomeni differiscono in alcune caratteristiche. Le principali differenze sono:

  • L'ematoma si trova sullo stesso osso cranico e il tumore è localizzato in più parti contemporaneamente.
  • Un tumore può essere localizzato simultaneamente non solo sulla testa, ma anche sulla coscia, sul gluteo. Ematoma succede solo in un posto.
  • La formazione del tumore è molto densa, il liquido non trabocca quando premuto, che è caratteristico di un ematoma.
  • Il tumore non è accompagnato da emorragia, quindi si risolve molto più velocemente. L'ematoma dura più a lungo
  • al contenuto ↑

    Cosa succede all'ematoma successivo?

    Una volta che l'ematoma si è formato e aumentato di dimensioni, la sua crescita si arresta.

    Può notevolmente interferire con il bambino, accompagnato da disagio, dolore e portare a grave nausea e persino vomito.

    Lo stato di ematoma non cambia entro una o due settimane. Dopo questo tempo, l'ematoma inizia a diminuire di dimensioni, auto-sciogliendo.

    In questo caso, le condizioni del paziente iniziano a migliorare sensibilmente. Il bambino è meno cattivo, inizia a mangiare e si addormenta meglio. Entro 3-5 giorni l'ematoma si risolve e scompare completamente.

    Tuttavia, ci sono casi in cui l'ematoma non scompare. Mantiene le sue dimensioni. In questo caso, hai bisogno dell'aiuto di un medico. In ospedale viene eseguita l'aspirazione dell'ematoma. Effettuato con attenzione il deflusso di sangue usando due aghi. Questa è una procedura breve che porta immediatamente al recupero del bambino.

    Come viene ereditata la brachidattilia? Leggi qui.

    Cosa è pericoloso?

    Se le misure non vengono prese in tempo, possono verificarsi gravi complicazioni.

    Le conseguenze negative includono:

    • Ci sono problemi con il mangiare. Il bambino non vuole mangiare, sputa spesso cibo;
    • la forma della testa diventa irregolare. Il bambino spesso lo respinge;
    • il bambino è preoccupato, c'è un aumento dell'irritabilità nervosa. Il bambino piange spesso ed è capriccioso. Ciò ha un effetto negativo sul lavoro del sistema nervoso;
    • anemia. Si sviluppa gradualmente a causa di una grande perdita di sangue;
    • suppurazione del tumore. C'è pus, che complica in modo significativo il processo di trattamento;
    • ittero del neonato. Le sue condizioni si deteriorano significativamente;
    • ossificazione di ematoma. Allo stesso tempo, la forma della testa del bambino cambia in modo significativo.
    al contenuto ↑

    Osservazione e cura

    Entro due o tre settimane il livido dovrebbe andare via da solo.

    In questo momento, non è raccomandato fare nulla, altrimenti si può danneggiare il corpo del bambino.

    I genitori devono solo monitorare attentamente le sue condizioni e mostrare regolarmente il bambino al medico.

    Va tenuto presente che maggiore è la dimensione dell'edema, più passerà.

    Ci vuole tempo per riassorbire l'ematoma, quindi non dovresti aspettarti un risultato veloce.

    Per fare una diagnosi accurata, si consiglia di visitare un medico, eseguire una diagnosi. Quindi la dimensione dell'edema, la sua profondità diventerà chiara.

    Prendersi cura del bambino deve essere particolarmente attento. Non è necessario toccare la testa ancora una volta, perché un ematoma, quando viene premuto, causa dolore.

    Il bambino viene nutrito allo stesso modo di un bambino sano, ma non dovrebbe essere consentito l'eccesso di cibo, altrimenti il ​​bambino rigurgiterà molto spesso. Il resto delle cure è esattamente lo stesso di un bambino sano.

    È necessario un trattamento e cosa?

    L'ematoma non richiede trattamento Si risolve da solo. Con l'aiuto di droghe e medicinali non può essere curato. Il bambino ha solo bisogno di tempo per riprendersi.

    Se il gonfiore non scompare, i medici prescrivono un'operazione per il deflusso del sangue.

    In questo caso, la diagnosi viene eseguita in anticipo. I medici prescrivono la chirurgia solo dopo aver esaminato l'area interessata. È usato molto raramente, poiché l'ematoma passa da solo senza intervento.

    prospettiva

    I medici non considerano questo disturbo pericoloso, ma ritengono che debba essere monitorato.

    Spesso il gonfiore scompare da solo. Se l'operazione è stata eseguita, il bambino viene ripristinato 2-3 settimane.

    In generale, la previsione è buona. La condizione del bambino si normalizza rapidamente, diventa completamente sano. Non si osservano problemi con la sua salute.

    L'ematoma è un fenomeno molto sgradevole, ma allo stesso tempo praticamente non pericoloso. Sotto osservazione, le visite regolari al medico del bambino possono essere curate abbastanza rapidamente senza danni alla salute.

    I pediatri per il trattamento dell'idropisia del testicolo in un bambino possono trovare suggerimenti sul nostro sito web.

    Il neurochirurgo dei bambini parlerà di cefalemomi in questo video:

    Vi chiediamo gentilmente di non auto-medicare. Iscriviti con un medico!

    Ematoma sulla testa di un neonato dopo il parto

    Il parto è un processo fisiologico, la cui sicurezza e il minimo rischio di lesioni per il bambino sono curati per natura. Nella maggior parte dei casi, il bambino nasce sano, ma ci sono molti fattori, il cui impatto causa ogni tipo di danno. Una delle lesioni più comuni è un ematoma in travaglio sulla testa di un bambino.

    Cos'è l'ematoma e come appare

    L'ematoma in un neonato è una sorta di lividi nei tessuti formati a seguito di una rottura dei vasi sanguigni. Questo tipo di educazione su qualsiasi parte del corpo può apparire, ma sono più spesso osservati sulla testa.

    Perché si verificano tali emorragie? Quando un bambino si muove attraverso il canale del parto, si verificano molte trasformazioni dalla sua testa. Insieme all'elevata elasticità dei tessuti nel processo di spostamento del bambino attraverso il canale del parto della madre, si verificano spesso rotture intracraniche di grandi vasi e piccoli capillari. È a causa di queste lacune che un ematoma appare sulla testa di un neonato dopo il parto.

    Perché un ematoma appare sulla testa di un bambino?

    In medicina, ci sono due ragioni principali per la formazione di ematomi in un neonato:

    • spremitura di parti del corpo del bambino e in particolare della testa nel processo di passaggio attraverso il canale del parto. Il feto nel grembo materno si trova a testa in giù e la via per l'uscita è posata da lei. Nel cranio ancora non formato di un bambino, le ossa sono molto flessibili. Quando il cranio viene compresso durante il parto, il risultato è un livido sulla parte posteriore della testa o sulla corona;
    • improvvisi cambiamenti della pressione sanguigna nel corpo di un bambino quando passa dall'utero della madre all'ambiente esterno. Essere nati è una specie di stress per un bambino. Non tutti i bambini hanno picchi di pressione così forti che resistono alle pareti dei vasi sanguigni. Di conseguenza, scoppiano e si forma un ematoma sulla testa del bambino.

    Anche se un ematoma generico sulla testa di un neonato si presenta molto spesso, ma non è formato in tutti. Tra i fattori che aumentano il rischio di tali lesioni sono:

    • troppo a lungo un bambino rimane nell'utero o nella sua nascita prematura;
    • una lunga pausa tra la nascita e lo scarico dell'acqua;
    • ossa strette del bacino della madre o testa di un bambino grande;
    • posizione anormale nel canale del parto del bambino;
    • consegna rapida a causa di stimolazione di farmaci;
    • rimozione impropria del frutto al taglio cesareo;
    • l'uso dell'anestesia epidurale per la madre durante il parto;
    • estrazione del bambino con il metodo di estrazione del vuoto.

    Oltre a questi, ci sono molti altri motivi che si traducono in un ematoma sulla testa di un bambino. Pertanto, al fine di identificare e prevenire tempestivamente possibili rischi anche nelle prime fasi della gravidanza, le madri incinte devono contattare specialisti nella clinica prenatale.

    Cosa sono gli ematomi

    Determinare l'ematoma subito dopo la nascita del bambino è abbastanza difficile. Ciò è dovuto alla presenza sulla testa dell'edema generico. Solo quando il tumore si abbassa (di solito questo periodo è di 1-3 giorni) il pediatra può indicare con precisione se vi sono segni di emorragia intracranica o meno.

    A seconda del sito di localizzazione e del tipo di effetto, un ematoma sulla testa di un neonato può avere effetti diversi.

    cefaloematoma

    Tali formazioni sono diagnosticate a rottura dei vasi sanguigni e accumulo di sangue tra le ossa della testa e il periostio. Al di fuori delle ossa del cranio, il cefalematoma non si diffonde e non causa scolorimento della pelle e del dolore.

    A seconda di come si sviluppa questo tipo di ematoma durante il parto in un neonato, le conseguenze possono essere diverse:

    • con una bassa coagulazione del sangue nei primi giorni, può rapidamente aumentare di dimensioni e dopo 9-10 giorni si dissolvono spontaneamente. A seconda delle dimensioni della formazione, scompare completamente da 2 settimane a 2 mesi. Per tutto questo tempo, il bambino deve essere sotto la supervisione di un medico;
    • se un neonato ha un ematoma superiore a 6 cm e allo stesso tempo le sue dimensioni non sono diminuite affatto entro due settimane, quindi il quattordicesimo giorno dopo la nascita del bambino, i medici prescrivono una puntura di cefalameoma
    • se l'infezione batterica si verifica attraverso le ferite e le abrasioni, il tessuto del periostio può marcire. Quando è impossibile eliminare il processo con un trattamento conservativo, è urgente rimuovere il celematoma.

    Importante sapere! Se l'ematoma della testa nei neonati è apparso a causa di una malattia intrauterina o ereditaria, allora è necessario eseguire un'operazione per estrarla urgentemente.

    Trattamento cefaloematoma come segue:

    • se l'emorragia è piccola, non è necessario un trattamento speciale. Se necessario, il medico può prescrivere il calcio e la vitamina K;
    • con ematomi voluminosi, il liquido accumulato viene pompato fuori. Per fare questo, utilizzare due aghi, uno dei quali è la rimozione del contenuto, e il secondo è la pressione intracranica normalizzata. Per un bambino, tali procedure sono completamente sicure.

    Un bambino, se ha il cefaloematoma, non può essere bruscamente sollevato, scosso o scosso. Considerando che cosa un ematoma è in un neonato e possibili conseguenze negative, fino alla sua completa scomparsa, il bambino deve essere sotto la supervisione dei medici.

    Ematoma epidurale

    Tali formazioni sorgono a causa della rottura dei vasi sanguigni situati tra le meningi e l'osso cranico. Se viene diagnosticato un ematoma epidurale in un neonato dopo il parto, le sue conseguenze sono piuttosto pericolose. Già dopo 5-7 ore si può verificare una significativa compressione nei tessuti cerebrali, a seguito della quale le condizioni del bambino si deteriorano rapidamente.

    La forma della formazione di un tipo epidurale assomiglia a una lente di 3-8 cm di diametro. Secondo la gravità, ci sono tre forme:

    1. Facile, quando meno di 100 ml di volume del sangue.
    2. Media. Fino a 150 ml di sangue si accumula.
    3. Pesante. A causa di emorragia, l'ematoma contiene 200 ml di liquido e altro.

    Fai attenzione! Le conseguenze di tali formazioni sono piuttosto pesanti. La mancata fornitura di cure mediche tempestive è alto rischio di morte.

    Per determinare la formazione epidermica può essere sui seguenti motivi:

    • da parte dell'emorragia, una pupilla dell'occhio dilatata è evidente;
    • c'è l'effetto della "pupilla errante", mentre non reagisce affatto alla luce;
    • la testa del bambino viene rigettata, la rigidità muscolare è presente nella sua parte occipitale;
    • frequenti crampi con asma;
    • aumento della pressione intracranica e bassa pressione arteriosa;
    • perdita di coscienza, vomito e coma.

    A seconda della gravità del danno, i sintomi possono periodicamente intensificarsi e facilitare. Come e come trattare l'ematoma nei neonati? Se il bambino non ha spostato il tessuto cerebrale, non ci sono disturbi neurologici e la dimensione delle formazioni è minima, quindi eliminare il loro trattamento piuttosto conservativo, il cui periodo è di 10-14 giorni.

    Quando l'ematoma sulla testa di un neonato non passa e il livido non diminuisce, viene rimosso con un metodo operativo. Con un volume di liquido fino a 50 ml, viene eseguita una puntura con un ago sottile. Se il liquido nella cavità è più grande, quindi attraverso una finestra appositamente creata, il sangue e i coaguli vengono puliti. Questo è necessario per prevenire complicanze e la formazione di edema cerebrale.

    Ematomi subdurali

    A rotture di vasi sanguigni tra il guscio morbido e duro del cranio c'è un ematoma nella testa dopo consegna di un neonato, che è chiamato subduralny.

    Secondo la gravità di tali emorragie sono:

    • affilato. Immediatamente dopo la nascita del bambino, è visibile la patologia dell'emorragia venosa;
    • subacuta. Entro 2-4 ore ci sono deviazioni di natura neurologica;
    • cronica. Tale ematoma della testa durante il parto rimane impercettibile per un periodo piuttosto lungo, i suoi effetti e sintomi compaiono 6-30 giorni dopo la nascita del bambino.

    A seconda del grado di pressione sul cervello, della velocità e della dimensione del livido, i sintomi di una formazione anormale subdurale possono essere diversi:

    • gli alunni differiscono nelle dimensioni;
    • il bulbo oculare è notevolmente deviato di lato;
    • non c'è reazione alla luce;
    • il vomito si verifica, le funzioni respiratorie sono compromesse;
    • sovraeccitazione psicomotoria è osservata;
    • la testa non gira verso l'emorragia;
    • tachicardia e convulsioni;
    • condizione di coma.

    Se un ematoma subdurale nei neonati sulla testa non viene notato in tempo, le conseguenze possono essere letali.

    Il compito principale in caso di emorragie estese è quello di fermarsi e rimuovere il sangue il prima possibile. Le patologie croniche sono curate in modo conservativo. Per fare questo, utilizzare farmaci con effetti emostatici, analgesici, anti-edema, nonché diuretici e nootropici.

    Ematoma intracerebrale

    Le emorragie intracerebrali comportano danni alle cellule nervose e sono in grado di recidere completamente o parzialmente i legamenti neuromuscolari. Molto spesso questo tipo di ematoma della testa in un neonato durante il parto si manifesta con due o più lividi.

    Gli effetti istantanei non sono caratteristici di tutti gli ematomi. Se non è stata trovata alcuna patologia nell'ospedale di maternità, allora a casa può essere riconosciuta dai seguenti sintomi:

    • aumento della iperreattività del bambino o eccessiva letargia;
    • pianto continuo;
    • rigurgito persistente e scarsa o completa mancanza di appetito;
    • sonno profondo o insonnia;
    • deformità della testa;
    • chinato verso la testa, tremante nelle gambe e nelle mani, il mento che si contrae;
    • direzione verso il lato degli occhi;
    • annaffiare;
    • ritmo respiratorio disturbato;
    • pallore innaturale o ingiallimento della pelle e delle mucose degli occhi.

    Se noti due dei suddetti sintomi nel tuo bambino, dovresti immediatamente consultare un medico per determinare la diagnosi. Quando ci sono tre o più segni, la probabilità di avere un'emorragia latente intracranica è massima.

    Quando un ematoma è apparso sulla testa a causa di emorragia intracranica, quindi utilizzando gli ultrasuoni per rilevarlo anche se è possibile, questo metodo non mostrerà informazioni sulla dimensione e sulla struttura del tessuto. Dati accurati possono essere ottenuti solo con studi TC e RM.

    Se, in base ai risultati di un esame del sangue, ci sarà un eccesso di piastrine, quindi il bambino verrà inviato a un chirurgo per rimuovere un ematoma.

    Gli ematomi sono pericolosi e come

    Di fronte a formazioni patologiche in un bambino a causa di emorragie, i genitori si chiedono se gli ematomi sulla testa del bambino sono pericolosi e cosa fare in tali situazioni.

    Dovrebbe essere chiaro che qualsiasi formazione anormale può essere pericolosa per il neonato. Per quanto riguarda gli ematomi, ognuna delle specie può causare danni irreparabili al bambino.

    Ciò che provoca diversi tipi di emorragia in modo più dettagliato presentato nella tabella.

    • Deformazione delle ossa del cranio, con il risultato che la testa del bambino acquisisce forme irregolari e brutte
    • La perdita di sangue provoca anemia e ipossia del tessuto cerebrale.
    • Se il sangue entra nel tessuto connettivo vicino, può svilupparsi ittero.
    • L'ematoma si ossifica e si forma un nodulo sulla testa del bambino
    • La contaminazione del sangue può verificarsi durante la suppurazione
    • A causa della compressione del cervello, il bambino sviluppa ipossia e anemia.
    • Il processo di sviluppo fisiologico e mentale è compromesso e rallenta in modo significativo.
    • Interruzione del sistema respiratorio
    • Visione e coordinamento si deteriorano fino a quando non sono completamente persi.
    • Insufficienza cardiaca osservata
    • L'ittero si sviluppa
    • coma
    • Risultati letali
    • Ritardo mentale
    • Paralisi cerebrale
    • colpi
    • idrocefalia
    • Epilessia e sviluppo di altre patologie mentali gravi
    • Disfunzione del sistema muscolo-scheletrico
    • fatale

    Se analizziamo le conseguenze che un ematoma sulla testa può causare e come è pericoloso, diventa chiaro che è impossibile ignorare i sintomi sospetti. Anche se sono irrazionali, è meglio andare dal medico e assicurarsi che non siano disponibili.

    Ricordate! Per evitare spiacevoli conseguenze, è necessario dare alla luce solo in ospedale in un ospedale. A casa, la nascita di un bambino non è raccomandata, anche se il processo avviene con la partecipazione di un'ostetrica altamente qualificata. Una mossa sbagliata può trasformarsi in tristi risultati e le emorragie rapide possono causare la morte immediata di un bambino.

    Come distinguere un ematoma da un tumore generico

    Immediatamente dopo la nascita o durante il processo di partorire un bambino, un tumore alla nascita è spesso osservato nella regione occipitale-parietale. Questo tipo di formazione è molto simile all'emorragia, ma non è un ematoma sulla testa di un neonato durante il parto.

    Le caratteristiche tipiche di un tumore generico sono gonfiore con macchie o chiazze punteggiate di tonalità ciliegia. La consistenza delle formazioni è pastosa, con la loro presenza, la pelle acquista un colore brunastro.

    È possibile distinguere un tumore generico da un ematoma dalle caratteristiche seguenti:

    • il tumore non si muove quando viene premuto perché è molto denso, il livido cambia rapidamente la sua forma originale e sembra allargarsi sotto pressione;
    • durante la formazione di un tumore, diverse ossa craniche sono contemporaneamente colpite contemporaneamente ad un ematoma generico sulla testa di un neonato, le cui conseguenze sono molto più pericolose, solo nell'area di un osso: occipitale, temporale, frontale o parietale;
    • i tumori possono comparire simultaneamente in diversi punti (sulla testa, sulle cosce, sui glutei), i lividi si formano solo in una zona;
    • i confini chiari del tumore sono assenti, possono attraversare le giunture delle aree adiacenti;
    • i tumori si verificano principalmente durante il periodo in cui il liquido amniotico si è ritirato e il travaglio è secco;
    • i tumori non presentano difetti ossei, non pulsano, in circa 2-4 giorni si risolvono da soli.

    Cosa è più pericoloso per la salute e la vita del bambino: un livido o un tumore? Il secondo dal punto di vista della medicina sono considerati formazioni sicure.

    Nella maggior parte dei casi, l'ematoma sulla testa di un neonato non rappresenta un pericolo speciale, quando passa, quello stato di salute migliora immediatamente e si normalizza. È importante fornire assistenza medica qualificata in modo tempestivo e prendersi cura adeguatamente del bambino durante il processo di trattamento.

    Ematoma dopo parto

    Non solo nel processo di nascita di un bambino possono verificarsi emorragie intracraniche. Abbastanza spesso, i dottori diagnosticano un ematoma sulla testa di un neonato dopo parto, le conseguenze dei quali possono essere perfino più pericolosi che nel loro processo.

    Immediatamente dopo la nascita, la pelle e le ossa del bambino non sono ancora completamente formate e sono altamente sensibili a qualsiasi influenza esterna. Nei tessuti molli della testa, possono verificarsi lividi a seguito di una caduta accidentale o di colpire un oggetto duro vicino.

    Nei primi mesi di vita del bambino, le strutture ossee e le articolazioni delle ossa del cranio non hanno ancora forza sufficiente, quindi, oltre all'emorragia, tali lesioni possono anche essere accompagnate da commozione cerebrale, fratture ossee e meningocele.

    Come viene trattato l'ematoma neonatale a seguito di una caduta? Prima di tutto, è necessario esaminare in modo indipendente la testa e il corpo del bambino con la massima cura. Se all'improvviso notate anche il minimo gonfiore o gonfiore, questo è già un allarme.

    Quando allo stesso tempo il volume delle formazioni aumenta e la pelle su di loro diventa più calda, è urgente chiamare un'ambulanza o portare il bambino dal medico da solo. Alla reception, il medico condurrà tutti gli studi necessari per determinare la diagnosi e prescrivere il trattamento appropriato.

    Anche in assenza di tracce visibili di ferite sul corpo o sulla testa del bambino, i seguenti sintomi dovrebbero allertare i genitori:

    • la perdita di coscienza può indicare che un ematoma latente si è formato in un neonato, la cui causa può essere generica e postnatale;
    • pianto incessante;
    • eccessiva sonnolenza;
    • aumento dell'attività o inibizione delle reazioni motorie;
    • rigurgito costante di latte dopo ogni poppata e tra loro.

    Con tali sintomi non sperare che il problema passi da solo. Devi chiamare immediatamente un medico, altrimenti rischi molto il tuo bambino.

    Metodi per diagnosticare emorragie patologiche

    Le cause degli ematomi di un neonato possono essere diverse e, indipendentemente dalla loro origine, è necessario rilevare tempestivamente lo sviluppo della patologia. Se si sospettano emorragie, le attività diagnostiche iniziano con un esame ostetrico approfondito. I medici di diverse qualifiche partecipano all'esame del bambino: un oculista, un neurochirurgo, un neurologo e altri se necessario.

    Il tipo esatto di educazione e come trattare l'ematoma in un neonato, se presente, è determinato dal medico curante solo dopo un esame completo in base ai risultati diagnostici. Le procedure diagnostiche includono quanto segue:

    • analisi del sangue per la presenza di piastrine e la determinazione del coefficiente di coagulabilità;
    • per chiarire la profondità e le dimensioni del livido attraverso le fontanelle aperte, viene eseguita un'ecografia del cervello;
    • a seconda di dove si trova il livido, i medici prescrivono una TAC e la risonanza magnetica del cervello;
    • al fine di rilevare danni alle ossa della radiografia del cranio viene eseguita.

    Questi sono i principali metodi diagnostici, mediante i quali viene determinato o confutato un ematoma sulla testa di un neonato, in che modo la scomparsa della formazione dipende dalla sua complessità e dal trattamento tempestivo.

    Assistenza terapeutica per gli ematomi nei bambini

    Nella maggior parte dei casi, le emorragie intracraniche non sono pericolose per la vita e la salute. Di solito questo tipo di formazione si dissolve in modo indipendente dopo 7-14 giorni dalla loro comparsa.

    Ma ci sono alcuni casi in cui gli ematomi nei neonati sulla testa non scompaiono da soli, quando passano e quanto successo il processo di recupero dipende dalla complessità delle formazioni e dal trattamento adeguato eseguito nel tempo.

    A seconda del tipo e del luogo di comparsa del livido, i medici possono prescrivere farmaci diversi come terapia ausiliaria, la cui azione è volta ad accelerare il processo di riassorbimento degli ematomi. Più frequentemente, Troxevasin gel o Troxerutin unguento viene utilizzato come farmaco. La frequenza e il dosaggio di uso sono prescritti dal medico generico essente presente.

    Quando le dimensioni dei lividi sono grandi e contengono più di 100 ml di liquido accumulato, allora in tali casi l'aspirazione sarà il trattamento migliore. Queste sono manipolazioni completamente sicure e dopo che sono state eseguite il più rapidamente possibile e senza danni al corpo del bambino, l'ematoma sulla testa è completamente eliminato. Quando arriva la guarigione, il bambino si sviluppa completamente e nessuna conseguenza lo minaccia.

    Ricorda la cosa principale! Qualunque sia l'ematoma sulla testa di un neonato, senza fallo deve essere mostrato a uno specialista qualificato. Di solito tali patologie sono ancora presenti nell'ospedale di maternità quando l'ostetrico esamina il bambino. Ma se sei stato dimesso a casa e hai notato un peggioramento del benessere del bambino, allora non dovresti automedicare.

    Le conseguenze dell'ematoma sulla testa di un neonato, quando passa la patologia e quanto velocemente recupera il bambino, dipendono direttamente dalla tua cura e responsabilità.

    Ematoma sulla testa di un neonato

    ✓ Articolo verificato da un medico

    Le lesioni alla nascita sono danni di tessuti molli e duri di varia gravità e intensità, derivanti da una debole attività lavorativa, utilizzando metodi hardware di estrazione (estrazione) del feto, posizione errata del feto nell'utero. Il trauma della nascita in un bambino può essere causato da una gestione errata del parto, da un comportamento improprio della madre durante il travaglio e dal travaglio, nonché da errori del personale medico che prende in consegna. Un tipo di danno alla nascita nei neonati è un ematoma. L'ematoma è un tumore derivante da danni ai vasi sanguigni in varie lesioni degli organi interni.

    La maggior parte degli ematomi passa da sola entro 2-4 settimane dalla nascita del bambino, ma alcuni richiedono un attento monitoraggio e osservazione medica. Uno di questi tumori è il cefalemicoma, un'emorragia che si verifica tra le ossa del cranio e le fibre di collegamento (periostio). Patologia si verifica in circa il 3-5% dei neonati e di solito ha proiezioni abbastanza favorevoli. In rari casi, il cefaloematoma può causare disturbi nel funzionamento del cervello e nello 0,4% dei bambini può causare paralisi cerebrale.

    Ematoma sulla testa di un neonato

    Varietà, caratteristiche e aspetto

    La ragione principale per la formazione di ematomi sulla testa nei neonati è la pressione che le ossa pelviche hanno sul corpo del bambino mentre si muove attraverso il canale del parto. La situazione è complicata se la dimensione del bacino della madre non coincide con la circonferenza della testa del feto, e vi è il rischio che la testa si attacchi nella cavità pelvica. A queste donne viene mostrata la consegna tramite taglio cesareo, ma con parto prematuro e rapido, specialmente se la donna vive lontano dall'ospedale e non ha il tempo di arrivare in ospedale in tempo, non è sempre possibile eseguire l'operazione prima che la testa del feto affondi nella piccola pelvi.

    Durante il travaglio, i tessuti del periostio, insieme alla pelle, vengono spostati, permettendo al bambino di muoversi lungo il canale del parto della madre. A questo punto, i vasi sanguigni sono danneggiati e una tasca si forma tra le ossa del cranio e del tessuto connettivo, che è pieno di sangue. Esternamente, l'ematoma sembra un tumore o una piccola massa. Le sue dimensioni dipendono dalla quantità di sangue accumulato. In alcuni casi, può raggiungere fino a 150 ml - questa situazione è considerata clinicamente difficile e molto spesso richiede un intervento chirurgico. Il volume medio di sangue di cui l'ematoma sulla testa consiste in 5-50 ml.

    Formazione dell'ematoma in un bambino

    Gli ematomi delle parti parietali e occipitali della testa possono avere tre gradi di gravità:

    • 1 grado - diametro di formazione ≤ 4 cm;
    • 2 gradi - diametro del livido da 4 cm a 8 cm;
    • Grado 3 (più grave) - diametro del tumore ≥ 8 cm.

    Varietà di ematomi nel neonato

    Un tumore derivante dal danneggiamento dei vasi sanguigni del periostio e situato tra il cranio e le fibre di collegamento del periostio

    L'accumulo di sangue sotto il guscio duro del cervello

    Rottura dei vasi sanguigni e dei capillari del cervello con conseguente formazione di una macchia di sangue nello spazio cerebrale

    È importante! In nessun caso non può rifiutarsi di osservazione medica, se al bambino è stato diagnosticato un ematoma della testa. In alcuni casi, il livido può essere combinato con una frattura delle ossa del cranio e gonfiore del cervello, quindi i bambini con questa diagnosi hanno bisogno di un esame completo e l'osservazione di specialisti.

    Cause di ematoma sulla testa di un neonato

    Gli esperti identificano diversi fattori che aumentano la probabilità di formazione di cefalemicoma e altri tipi di ematomi nei primi giorni dopo la nascita di un bambino. Il gruppo a rischio comprende le donne della fascia di età più avanzata (in alcune materie, le donne di età superiore ai 30 anni sono riconosciute da donne anziane), nonché i pazienti con una storia di fratture e altre lesioni delle ossa del bacino o gravidanze e aborti non andati a buon fine. Il comportamento scorretto di una donna in travaglio, l'imposizione di un forcipe ostetrico o di un aspiratore a vuoto, un lavoro prematuro e prolungato - tutto ciò aumenta il rischio che il bambino riceva ferite alla nascita e la formazione di ematomi.

    Ematoma nel neonato

    Altre cause di patologia includono:

    • frutta grande (peso del bambino superiore a 4 kg);
    • gravidanza multipla;
    • impigliamento del cordone nel secondo e terzo trimestre;
    • lancio di muco nel liquido amniotico nel tratto respiratorio del bambino e ipossia e asfissia che si sviluppano sullo sfondo di questo;
    • fetopatia fetale (prevalentemente di tipo diabetico);
    • idrocefalo (accumulo di liquido cerebrospinale nel cervello);
    • presentazione podologica del feto.

    I rischi di formazione di ematoma aumentano anche se la nascita si verifica alla 41 ° o 42 ° settimana della gestazione. Ciò è dovuto ad un eccessivo accumulo di calcio nel corpo di un bambino, che porta ad un aumento della densità del tessuto osseo e ad una diminuzione della loro elasticità.

    Cefaloematoma nel neonato

    È importante! La maggior parte delle patologie del feto, che possono causare la rottura dei vasi sanguigni del periostio durante il parto, possono essere rilevate anche durante la gravidanza su un'ecografia pianificata, quindi la donna deve sottoporsi a un esame programmato e svolgere i test necessari.

    Caratteristiche di diagnosi e quadro clinico

    I tumori fisiologici che sono la norma (tumori generici) saranno evidenti in un bambino già il primo giorno dopo la nascita. Passano da soli e non richiedono alcun trattamento. È possibile diagnosticare un ematoma il terzo o il quarto giorno di vita del bambino: a questo punto il tumore aumenta leggermente di dimensioni a causa della mancanza di enzimi che assicurano la capacità di coagulazione del sangue. Per la diagnosi di cefalameoma e altri tipi di ematomi, vengono utilizzati esami medici e diagnostica a ultrasuoni. L'ecografia consente di valutare la dimensione del livido, la sua localizzazione e la presenza di patologie associate.

    Cambiando la forma del cranio di un neonato

    La diagnostica ad ultrasuoni è anche necessaria se si sospetta che altre malattie del cervello, tra le quali possono essere:

    • idrocefalo - idropisia cerebrale, gonfiore causato dall'accumulo di liquidi nel sistema ventricolare del cervello;
    • emorragia sotto l'aponeurosi del cervello;
    • ernia cerebrale.

    Idrocefalo in un bambino

    Cervello e ventricoli del cervello in un bambino con idrocefalo

    Con l'ispezione visiva e la palpazione della testa del bambino, è possibile rilevare una formazione elastica che ha confini chiari. Con la pressione sul tumore, è possibile rilevare il movimento del fluido.

    Fai attenzione! In alcuni casi, il medico può ordinare un esame con una macchina a raggi X, diagnostica MRI o tomografia computerizzata. Questi metodi diagnostici sono usati raramente nei neonati, ma in alcuni casi, ad esempio, se si sospetta una frattura dell'osso cranico, essi consentono di effettuare una diagnosi accurata e di prescrivere il trattamento corretto in modo tempestivo.

    Diagnosi dell'ematoma della testa di un bambino

    Trattamento di ematoma della testa in un neonato

    Alcuni credono erroneamente che l'ematoma sulla testa non ha bisogno di essere trattato, e passa da solo. Il tumore può davvero risolversi da solo, ma se non vengono prese misure per arrestare il sanguinamento, possono insorgere complicazioni, tra le quali la più pericolosa è la paralisi cerebrale, oltre a varie forme di ritardo fisico e mentale. Se le dimensioni di un ematoma sono piccole (fino a 4 cm), i supplementi di calcio (calcio gluconato) vengono somministrati per via endovenosa al neonato, così come le forme liquide di fillochinone (vitamina K). Tale trattamento viene effettuato nell'ospedale di maternità e non richiede più di 3-5 giorni, quindi in assenza di altre patologie e disturbi, la madre e il bambino saranno dimessi dalla maternità al quinto o sesto giorno dopo la nascita.

    Iniezione di calcio gluconato

    Con una grande istruzione, il chirurgo pediatrico punterà il tumore, durante il quale il sangue verrà risucchiato dalla formazione e verranno rimossi i coaguli di sangue. Dopo la procedura, verrà applicata una benda di pressione sulla superficie della ferita, che dovrà essere cambiata regolarmente per 10 giorni.

    È importante! In ogni caso, i bambini con qualsiasi forma di ematoma sulla testa non devono essere cullati - questo può provocare un aumento della pressione intracranica ed un'emorragia nei vasi del cervello. Durante le prime 2-3 settimane, è meglio portare il bambino tra le mani o in un marsupio. È possibile utilizzare una carrozzina, una culla meccanica con una funzione di cinetosi, un'altalena elettronica e sedie a sdraio con vibrazione quando il bambino ha un mese di vita (soggetto a una corrente non complicata).

    Ematoma purulento: cosa fare?

    Se l'ematoma inizia a marcire, il bambino viene trasferito al reparto chirurgico dell'ospedale regionale per bambini, dove dovrà rimanere per almeno 1 mese. Il trattamento in questo caso è sempre chirurgico. Il medico apre la ferita, drena il tumore, rimuove pus e coaguli di sangue, quindi bende con un antisettico. Per la prevenzione del processo infiammatorio e le gravi complicanze, gli antibiotici sono prescritti al bambino. Questi sono in genere preparati di penicillina sotto forma di iniezioni intramuscolari a base di amoxicillina o ampicillina. Se il processo purulento è accompagnato da febbre, grave deterioramento della salute o grave intossicazione, si possono usare agenti dei gruppi di cefalosporine, ad esempio Ceftriaxone.

    Il trattamento antibiotico dura da 7 a 10 giorni. Per ripristinare l'immunità e prevenire la disbiosi intestinale, il medico può prescrivere prebiotici, ad esempio, Linex, ma solo uno specialista deve selezionare il dosaggio e la durata dell'uso, tenendo conto delle condizioni generali del bambino. Dopo la dimissione dall'ospedale, il bambino è registrato presso il chirurgo pediatrico e il neurologo ed è osservato nel luogo di residenza.

    Il farmaco Linex per i bambini

    Le conseguenze di un ematoma nel neonato sulla testa

    In circa l'88% dei casi, gli ematomi nei neonati scompaiono completamente senza conseguenze, ma a volte le tattiche di trattamento sbagliate o la mancanza di una terapia tempestiva possono portare a gravi complicazioni. Il più comune di questi è l'anemia (anemia). Questa malattia, in cui la sintesi dell'emoglobina diminuisce nel sangue del bambino, è necessaria per legare le molecole di ferro e trasportare l'ossigeno agli organi e ai tessuti. L'anemia in questi bambini è il risultato di un'abbondante perdita di sangue causata da danni ai vasi sanguigni del periostio del cervello. Se l'anemia non viene rilevata in tempo, il bambino può rimanere indietro in modo significativo nello sviluppo mentale e fisico, avere una malattia neurologica e anche malattie del sangue.

    Un'altra patologia che si verifica in circa il 7% dei bambini con vari tipi di ematomi sulla testa è l'ittero. Il sangue che si accumula nei tessuti circostanti si disintegra e forma una grande quantità di bilirubina, che entra nel flusso sanguigno sistemico. È molto facile identificare l'ittero in un bambino con i sintomi caratteristici (il principale è l'ingiallimento della pelle e della sclera dell'occhio), ma è anche importante eseguire una serie di misure diagnostiche differenziate ed escludere altre malattie gravi: cirrosi, atresia dei dotti biliari, epatite.

    Bambino con ittero

    Fai attenzione! La conseguenza più grave dell'ematoma nei neonati è la paralisi cerebrale. In alcuni casi, può verificarsi un'ossificazione della formazione che porta a un cambiamento nella forma del cranio e della testa. Il rischio di malattie neurologiche nei bambini anche con piccoli ematomi di primo grado è superiore al 50%.

    Condizione generale e sviluppo di bambini con ematoma

    Le conseguenze dell'ematoma possono comparire anche a pochi anni dalla nascita del bambino, ma la maggior parte dei cambiamenti comportamentali diventano evidenti già nei primi mesi di vita del bambino. I bambini con questa diagnosi non dormono bene, possono svegliarsi un po 'durante la notte, addormentarsi a lungo. Reagiscono dolorosamente a colori vivaci e suoni forti e aspri. Quando un bambino raggiunge l'età dell'adattamento sociale (dopo un anno), ha problemi a comunicare con i suoi coetanei. A casa, un bambino simile può spesso fare capricci, comportarsi, rifiutarsi di mangiare. Circa il 4-5% dei bambini lamenta mal di testa che appaiono indipendentemente dal benessere generale del bambino.

    Ematomi cerebrali

    È importante! I genitori devono ricordare che urlare a un bambino a cui è stato diagnosticato un ematoma sulla testa dopo la nascita non è assolutamente impossibile: questo può peggiorare le condizioni del bambino e causare un'esacerbazione di problemi esistenti.

    Se il comportamento diventa completamente ingestibile, i genitori sono incoraggiati a contattare uno psicologo. Per normalizzare la circolazione cerebrale e ridurre il carico emotivo sulle cellule del sistema nervoso, potrebbe essere necessaria una correzione medica, ma solo un medico dovrebbe prescrivere farmaci.