Vasi e alcool

Trattamento

Molte persone credono che l'alcol ei vasi sanguigni siano cose abbastanza compatibili. In qualche modo, l'alcol ha un effetto positivo sul sistema vascolare, ma, sfortunatamente, non è duraturo, e se si beve una dose di una bevanda calda più del previsto, ci possono essere gravi conseguenze per la salute. Questo articolo discuterà di come l'alcol influisce sul sistema vascolare e se valga la pena utilizzarlo come agente terapeutico.

Alcol come vasodilatatore

Se usi una bevanda calda con un mal di testa, allora la persona sentirà un significativo sollievo. Questo effetto è dovuto al fatto che l'alcol porta all'espansione di vasi spastici. Ma l'effetto di tale trattamento è di breve durata e quando il suo effetto termina, l'algoritmo tornerà due volte più grande. Di conseguenza, una persona dovrà ricorrere nuovamente a una cura miracolosa.

Dopo aver preso i globuli rossi di alcol attaccare insieme

Molti credono che una tale terapia sia abbastanza sicura, ma in effetti il ​​corpo si abitua ad essa, come risultato della dipendenza da alcol. Questa "malattia" si sta rapidamente trasformando in uno stadio cronico, cambiando le priorità e disabilitando il buon senso. Il problema dell'alcolismo è che spesso una persona non si rende conto di quale triste situazione si trovi.

L'alcol influenza non solo il sistema vascolare umano, ma anche la sua psiche, influenzando negativamente l'autostima e altri fattori sociali. È per questo motivo che devi pensare se usare l'alcol come un vasodilatatore e se questa terapia sia un'abitudine distruttiva.

La maggior parte delle persone trova che bere quotidianamente piccole quantità di alcol fa bene alla salute. Ma in realtà, tutto è diverso, nelle bevande forti più male che bene.

Ecco alcuni equivoci sui benefici dell'alcol:

  • L'alcol aiuta a rilassarsi dopo un forte stress o una dura giornata di lavoro. All'inizio, è vero, ma al mattino, molto probabilmente, ci saranno i postumi di una sbornia e un forte mal di testa.
  • L'alcol allevia il mal di testa. Sì, l'algia sparirà per un po ', ma quando i vasi si restringeranno, tornerà con una vendetta.
  • L'alcol aiuta a ridurre l'ipertensione. Se bevi alcolici ogni giorno, non ci saranno benefici per la salute, ma al contrario, dal momento in cui i problemi gravi iniziano con il sistema circolatorio.

Tra gli amanti delle bevande forti c'è l'opinione che l'alcol sia la migliore medicina per molti disturbi. Qualsiasi alcol porta all'espansione e alla contrazione dei vasi sanguigni. L'etanolo, che è incluso nell'alcol, modifica la velocità ciclica del sangue attraverso i vasi.

Tale effetto provoca salti nella pressione sanguigna, con il risultato che qualche tempo dopo aver consumato il "serpente verde", inizieranno mal di testa e acufene, il che non influenzerà nel migliore dei modi lo stato generale di salute.

effetti

L'uso di bevande forti in dosi elevate spesso porta a complicazioni. L'impatto negativo dell'etanolo sul corpo è rappresentato dai seguenti fattori:

  • L'alcol quando si entra nel sangue in modo caotico restringe e dilata i vasi sanguigni. Questo processo si verifica fino a quando l'alcol non viene eliminato dal corpo. Tale effetto è simile a quello che si verifica durante l'esercizio. Ma a differenza degli sport, che rafforzano le pareti vascolari e i muscoli cardiaci, l'etanolo porta a logorarsi.
  • L'uso di bevande contenenti alcol porta ad un indebolimento delle pareti vascolari, che non sopportano cadute di pressione e scoppiano. Può causare ictus, infarto e sanguinamento nel cervello.
  • Bere il "serpente verde" chiama anche molti disturbi cardiaci. Questi includono aritmia, contribuendo alla trombosi delle vene e alle vene varicose.

E se si aggiunge uno stile di vita sedentario, il fumo e un'alimentazione scorretta all'influenza dell'alcol, allora il sistema vascolare ne soffrirà doppiamente.

Quando possibile

Dopo aver bevuto bevande alcoliche, una persona è sollevata, ma solo temporaneamente. È importante capire che grazie ai vasi sanguigni, tutte le cellule del corpo, senza eccezione, ricevono nutrienti e ossigeno.

Cioè, grazie a un tale sistema di trasporto, tutte le funzioni del corpo umano funzionano. Ma se i vasi si restringono o si espandono, il loro normale funzionamento è compromesso. Questa condizione è particolarmente pericolosa se non ci sono abbastanza vitamine e sostanze nutritive nel corpo che forniscono gli organi interni.

Alcuni medici ritengono che l'alcol in piccole quantità abbia un effetto positivo sui vasi sanguigni. Una piccola parte di alcol riduce la pressione, poiché l'etanolo agisce sul sistema vascolare. Di conseguenza, le navi perdono la loro elasticità e si espandono, il che significa che il sangue può facilmente raggiungere gli organi desiderati.

Ma non dimenticare che con questo metodo di espansione dei vasi sanguigni, il muscolo cardiaco si riduce. Questo processo comporta la rapida espulsione del flusso sanguigno da parte dei ventricoli cardiaci, a causa della quale la pressione è ridotta, e il sangue non raggiunge quei sistemi e organi che sono lontani dal cuore, con conseguente morte di ossigeno e morte dei tessuti.

effetto

I fattori che influenzeranno l'effetto dell'alcol sul sistema vascolare sono:

  • Il numero di bevande forti ubriache. Più bevi, più diminuirà la pressione. La prima assunzione di alcol porterà all'espansione dei vasi sanguigni e, successivamente, aumenterà la pressione.
  • Caratteristiche dell'età Più vecchia è la persona, più debole è il suo corpo. Quindi, l'uso di alcol comporterà problemi ai reni e causerà una violazione del bilancio idrico ed elettrolitico.
  • Dal momento in cui l'alcol è stato consumato l'ultima volta.

Il trattamento con bevande alcoliche deve essere abbandonato per le persone che hanno una storia di distonia vegetale, nevrosi e malattie endocrine.

distruzione

L'alcol inizia a influenzare il corpo immediatamente dopo che entra nel sangue. L'alcol porta ad un restringimento o espansione dei vasi sanguigni, innescando i seguenti meccanismi che distruggono il corpo:

  • Espansione delle pareti dei vasi sanguigni, che porta sollievo dal mal di testa e aumento della pressione, ma quando i vasi si restringono, le condizioni peggiorano.
  • Pressione ridotta Le pareti vascolari perdono elasticità e il sangue circola liberamente attraverso di esse. Il cuore inizia a battere più forte. Con le malattie cardiache, questo effetto può portare a conseguenze fatali.
  • La facilità con cui l'espansione delle cause dei vasi sanguigni non dura a lungo, poiché immediatamente dietro di esso si verifica un netto restringimento delle pareti vascolari. Di conseguenza, il metabolismo dell'ossigeno è disturbato, il che porta alla morte del tessuto.
  • La costrizione e l'espansione delle pareti vascolari continua fino a quando l'alcol non viene eliminato dal corpo. Se le navi sono fragili, un carico di questo tipo può portare a rotture ed emorragie.
  • Palpitazioni. In un tale ritmo, il cuore, come si dice, lavora per usura.
  • Pulizia del corpo di veleno con l'aiuto del fegato. All'inizio, il fegato affronta senza conseguenze, ma, e se bere è un'abitudine, allora inizia a funzionare male e, di conseguenza, si verifica la cirrosi.

Vorrei anche notare l'effetto del caffè sul sistema vascolare. È come se l'alcol causasse il restringimento e la dilatazione dei vasi sanguigni, causando un aumento del battito cardiaco, delle maree di vigore e dell'aumento della pressione.

In dosi moderate, l'uso di questa bevanda aromatizzata è abbastanza sicuro, ma se si beve più di una tazza di bevanda al giorno, questo può comportare conseguenze negative per il corpo. I medici sono invitati a rinunciare al caffè per i pazienti e i nuclei ipertesi.

complicazioni

Quando si beve alcolici, il sistema vascolare e il cuore soffrono di più. Danneggiarli causa un aumento del rilascio di adrenalina e noradrenalina. Inoltre, mentre il battito cardiaco si alza, le cellule eritrocitarie si uniscono, il che, muovendosi attraverso i vasi, li blocca, portando alla formazione di una maglia visibile sulla pelle.

Effetti dell'alcol

Il cervello soffre anche di etanolo, i cui capillari, incapaci di sopportare il carico, scoppiano, portando a un microstroke, che viene spesso confuso con i postumi di una sbornia. Inoltre, alcune cellule cerebrali muoiono e con ogni nuovo vetro ubriaco, questi fenomeni sono solo aggravati.

Non esiste una tale bevanda alcolica che non abbia un effetto dannoso sul corpo, quindi è meglio rinunciare al consumo di alcol o farlo il meno possibile.

L'etanolo provoca lo sviluppo dei seguenti disturbi presentati:

  • Cambiamenti patologici nel muscolo cardiaco.
  • L'aterosclerosi.
  • Insufficienza coronarica
  • Anemia.
  • Ipertensione.

Sulla base di quanto sopra, possiamo concludere che l'alcol è meglio non usare come agente terapeutico, dal momento che ha un effetto negativo sul corpo in misura molto maggiore di quanto faccia bene.

Come l'alcol colpisce le navi: una revisione di tutti i casi

L'autore dell'articolo: Alexandra Burguta, ostetrica-ginecologa, laurea in medicina generale con una laurea in medicina generale.

In questo articolo riceverai la risposta a una domanda molto frequente: "In che modo l'assunzione di alcol influenza il lavoro del cuore e del sistema vascolare?" La maggior parte delle persone pensa che l'alcol espanda i vasi sanguigni, ma questo non è completamente vero. La situazione dipende dalla sua dose, dallo stato della salute umana e dal livello iniziale della pressione sanguigna.

La base di tutte le bevande alcoliche è l'alcool etilico o il vino, che causa tutte le reazioni biologiche dell'alcool nel corpo. Nello specifico, l'assunzione di collegamenti vascolari delle bevande alcoliche ha il seguente impatto:

  1. Inizialmente, vi è una dilatazione a breve termine dei vasi sanguigni, in particolare arterie e arterie. L'effetto dura da alcuni minuti a diverse ore.
  2. Quindi avviene l'effetto opposto: una diminuzione della pressione arteriosa dovuta alla vasodilatazione innesca i sistemi regolatori dell'organismo. Il cuore, il sistema vascolare, i reni e il cervello in vari modi cercano di ripristinare il livello di pressione iniziale. C'è uno spasmo riflesso o una vasocostrizione, a volte anche più pronunciato di prima di prendere una bevanda calda.

L'effetto principale dell'etanolo è diretto alle membrane cellulari - le pareti cellulari, attraverso le quali avvengono tutti i processi metabolici vitali. L'alcol danneggia o "diluisce" la struttura della membrana. Poiché le membrane sono simili nella struttura delle cellule di tutti gli organi e tessuti, possiamo tranquillamente affermare che l'alcol colpisce tutti i sistemi del corpo umano, influenzando in vari modi il tono vascolare.

La struttura della membrana cellulare

Di seguito parleremo di come il tono vascolare dipende dalla dose di bevanda alcolica e dalle varie condizioni del corpo umano.

Dose alcolica

Le bevande alcoliche sono state inventate molti secoli fa. In ogni caso, le bevande alcoliche sono malvagie e fonte di malattie. Il loro effetto dannoso è direttamente proporzionale alla dose e alla frequenza di utilizzo.

Studi in tutto il mondo sull'effetto dell'alcol etilico sul corpo umano hanno dimostrato che l'assunzione di basse dosi di alcol è la prevenzione della coronaropatia e dell'aterosclerosi. Questa dose è pari a circa 1 ml di etanolo puro per chilogrammo di peso corporeo di una persona sana. Per un adulto che pesa circa 70 kg, questa quantità di alcol etilico è equivalente a 100-150 grammi di vodka o brandy o uno e mezzo a due bicchieri di vino. Questa regola funziona con uso raro - circa 1-2 volte a settimana.

È questa dose di alcol e vasi sanguigni che si espanderà leggermente, e aiuterà con un piccolo numero di ipertensione, con mal di testa, sovraeccitazione nervosa o brividi, senza causare un "effetto di ritiro" seguito da un aumento dello spasmo vascolare.

Con l'uso di grandi dosi, dopo un po 'di tempo si manifesta una vasocostrizione pronunciata, la pressione sanguigna aumenta e si verifica persino una crisi ipertensiva. Sullo sfondo di una grande quantità di bevande forti, si verifica la disidratazione. Ciò provoca non solo la "sindrome da sbornia", ma danneggia anche i reni e il fegato, innescando i meccanismi di regolazione dell'equilibrio nel corpo. Con catene complesse, il lavoro dei reni, del fegato e del cuore contribuisce ulteriormente al restringimento dei vasi sanguigni.

Alcolismo cronico

Negli alcolisti "con esperienza" i sistemi del corpo, danneggiati dall'alcol, reagiscono alla sua ricezione in un modo completamente diverso. Il suo effetto pronunciato sul tono vascolare in tali pazienti è notato nel periodo di sospensione dell'alcool, specialmente dopo una lunga abbuffata. Nel quadro della sindrome da astinenza, o sindrome da astinenza, gli alcolisti hanno una pronunciata vasocostrizione, crisi ipertensiva, battito cardiaco accelerato. Rimuovere la "sindrome da astinenza" di alcol, per espandere i vasi e ridurre la pressione può solo ri-bere.

Il danno epatico sullo sfondo di un uso frequente e prolungato di bevande alcoliche - la cirrosi epatica - aggrava ulteriormente questa situazione. La cirrosi contribuisce allo sviluppo di spasmo vascolare incontrollato, la comparsa di edema, aumento della pressione e, in questo contesto, sanguinamento dai vasi alterati dello stomaco e dell'esofago.

La presenza di alcune malattie

Se l'alcol, anche se in piccole dosi "profilattiche", in un certo modo colpisce i vasi di una persona sana, allora è difficile prevederne l'effetto su un paziente con determinate malattie del cuore e del sistema vascolare.

malattia ipertonica

Nelle persone con livelli costantemente elevati di pressione sanguigna, i sistemi di regolazione del tono vascolare sono inizialmente compromessi e l'uso simultaneo di alcol con farmaci per l'ipertensione altera la regolazione dei livelli di pressione.

Nei pazienti ipertesi, anche piccole dosi di alcol di solito provocano una dilatazione estremamente breve dei vasi con uno spasmo successivo acuto. Ciò può causare un aumento incontrollato della pressione e una crisi ipertensiva.

Malattia renale cronica

I reni sono uno dei principali organi coinvolti nella regolazione della pressione sanguigna e del tono vascolare. In alcune malattie renali, il tono vascolare diventa incontrollabile e si verifica la cosiddetta ipertensione renale o renale:

  • Stenosi o restringimento delle arterie renali - congenite o acquisite.
  • Danni renali diabetici dovuti a livelli elevati di glucosio.
  • La glomerulonefrite cronica è un complesso gruppo di malattie renali autoimmuni e tossiche.
  • Intossicazione cronica con droghe, veleni e metalli pesanti.
  • Malattie infiammatorie croniche dei reni - pielita ', pielonefrite, grave malattia urolitiasi.
Malattia di pyelonephritis - una controindicazione ad alcool

Bere alcol in questi pazienti danneggia i reni in due modi: con effetti tossici diretti sul parenchima renale e ancora con la sindrome di disidratazione. Il letto vascolare risponde con un vasospasmo rapido e pronunciato e improvvisa pressione sanguigna.

arteriosclerosi

L'aterosclerosi colpisce principalmente il legame vascolare arterioso. La malattia è la deposizione di sali di colesterolo e calcio nello strato interno delle arterie. Diventano densi, perdono la loro elasticità e il loro lume si restringe. Tali vasi perdono rapidamente il controllo e il loro tono cambia poco sotto l'influenza del sistema nervoso e di sostanze biologicamente attive, compreso l'alcol.

L'intoppo è che sotto l'influenza dell'alcol in altri modi la pressione sanguigna aumenta. Un aumento della pressione nell'aterosclerosi è pericoloso per la rottura di una nave anelastica o per un restringimento critico del suo lume. Il paziente ha più probabilità di avere un attacco di cuore - la morte di un sito di tessuto. Gli attacchi di cuore (ictus), fegato, milza, intestino e cuore sono i più comuni.

medicazione

L'assunzione simultanea di bevande alcoliche e alcuni gruppi di farmaci può influenzare in modo imprevedibile il tono dei vasi sanguigni. L'alcol espande o costringe i vasi sanguigni in questo caso?

Farmaco per l'ipertensione

Oltre al fatto che l'assunzione di alcol, soprattutto in grandi dosi, aggrava di per sé il corso dell'ipertensione, può indebolire l'effetto dei farmaci antipertensivi. Il fatto è che l'alcol etilico e i farmaci per la pressione vengono convertiti dal fegato e dai reni. L'alcol è più attivo, quindi, inequivocabilmente vince la lotta per il primato dell'elaborazione da parte del fegato e dei reni. I corpi coinvolti nella trasformazione e neutralizzazione dell'alcol non eseguono le necessarie trasformazioni del farmaco - l'effetto antipertensivo è ridotto. Per questo motivo, i vasi non si espandono correttamente e non controllano il livello di pressione sanguigna.

Antidepressivi e tranquillanti

L'azione di molti di questi farmaci (amitriptilina, melipramina) si basa sulle trasformazioni dell'adrenalina e della noradrenalina. L'alcol contribuisce inoltre al rilascio di questi ormoni, che possono causare vasocostrizione incontrollata e interruzione del cuore.

vasodilatatori

Farmaci che hanno un effetto sul tono vascolare, ad esempio, reserpina, guanetidina, metildopa, ganglioblokatory, antispasmodici in combinazione con alcol etilico possono causare una forte espansione dei vasi sanguigni e un calo della pressione sanguigna. Questo può contribuire alla perdita di coscienza e allo sviluppo di ictus. I farmaci diuretici e i glicosidi cardiaci hanno un effetto simile.

conclusione

La speranza per l'effetto della dilatazione vascolare non ne vale la pena. Questo effetto è dose-dipendente, espresso solo in persone sane e difficile da gestire. Pertanto, il consiglio "di bere cento grammi di cognac per espandere i vasi" è rilevante solo per un piccolo numero di persone. La maggior parte di questi metodi di "trattamento" può portare a tristi conseguenze.

Quale alcool espande i vasi sanguigni e quali restringono (vino, birra, vodka e altri)

Tra gli amanti del vino, della birra o delle bevande, ci sono molte più persone con patologie vascolari. Continuano a bere, senza pensare ai pericoli dell'alcol per le navi. Molti credono che piccole dosi di alcol contribuiscano al miglioramento del corpo, agendo come un vasodilatatore. Ma i medici attribuiscono l'alcolismo ai principali fattori di rischio per lo sviluppo di malattie vascolari.

Meccanismo di azione

Le dispute sull'argomento, i vasi sanguigni sono ristretti o dilatati sotto l'influenza dell'alcool, sono spiegati dalla doppia azione dell'etanolo. Entra rapidamente nel flusso sanguigno, i vasi sanguigni si dilatano, le pareti si rilassano, le cadute di pressione sanguigna. Ma dopo un paio d'ore c'è un forte restringimento, il vasospasmo. Maggiore è la dose di alcol in termini di alcol puro, più veloce l'espansione viene sostituita da un restringimento. La pressione aumenta, il cuore è spesso costretto a contrarsi per fornire a tutti i sistemi del corpo abbastanza sangue.

Migliorare il benessere da una piccola dose di vodka o brandy a causa del fatto che l'etanolo dilata i vasi del cervello. Ma in grandi dosi di alcol:

  • restringe il lume dei vasi cerebrali a causa della tensione delle loro pareti;
  • provoca il blocco con globuli rossi distrutti e incollati;
  • viola il meccanismo di regolazione del tono vascolare.

Il frequente funzionamento del sistema cardiovascolare in modalità stress provoca una violazione del tono vascolare, una diminuzione dell'elasticità delle pareti, aumenta il rischio di aterosclerosi.

A seconda del tipo di bevanda

La reazione del sistema vascolare all'alcol dipende dal momento della prima dose e dal tipo di bevanda. Diversi tipi di alcol hanno un effetto non identico. Questioni e reazione individuale del corpo umano.

La birra direttamente dopo il consumo contribuisce all'espansione dei vasi sanguigni e riduce la pressione. Con il fluido in esso contenuto, si riempie eccessivamente, si diffonde il letto vascolare. Ciò porta alla flaccidità delle pareti, in futuro, alle vene varicose. La birra colpisce le navi non solo direttamente ma indirettamente. Con una grande dose aumenta il carico sui reni, iniziano a produrre una sostanza che provoca uno spasmo vascolare. La frequenza degli ictus nelle persone che consumano un litro di birra ogni giorno è il doppio rispetto ai non bevitori.

Non puoi bere birra con:

  • ipertensione, mal di testa frequenti;
  • ipotensione, tendenza a vertigini e svenimenti;
  • malattie cardiovascolari croniche;
  • vene varicose.

L'effetto del vino sulle navi dipende dalla varietà:

  • asciutto rafforza le pareti, previene lo spasmo, ha un effetto vasodilatatore, che è più pronunciato nei vini rossi;
  • atti fortificati come alcol forte - si espande per un po ', quindi restringe bruscamente i vasi sanguigni;
  • un effetto vasodilatatore pronunciato, ma a breve termine, dei vini spumanti è causato non tanto dall'alcol quanto dal diossido di carbonio contenuto in essi.

In assenza di malattie cardiovascolari come misura preventiva, puoi bere 50-100 ml di vino secco d'annata al giorno senza coloranti o conservanti artificiali. Ma coloro che soffrono di malattia coronarica, anche piccole dosi di alcool debole sono controindicati. I vini fortificati non possono bere con l'ipertensione. Il vino rosso appartiene ai provocatori dell'emicrania, ma non tutti hanno una reazione del genere.

altro

La vodka contribuisce all'espansione dei vasi sanguigni, l'effetto è preservato se si beve non più di 50 ml. Una dose eccessiva porta ad un restringimento acuto del lume vascolare, in alcune persone la reazione si verifica anche con l'uso della dose minima. Il cognac di alta qualità si distingue dalla vodka per la presenza di tannini e oli essenziali, che contribuiscono al rafforzamento dei vasi sanguigni. Pertanto, con una tendenza ad un aumento episodico della pressione, emicranie, si raccomanda di utilizzare in dosi terapeutiche (20-30 ml al giorno).

Con l'abuso di qualsiasi tipo di alcol forte aumenta il rischio di sviluppare ipertensione con crisi, infarto, ictus. La dipendenza impercettibilmente si sviluppa in alcolismo. L'alcol e l'ipotensivo sono controindicati: la dilatazione dei vasi sanguigni subito dopo l'assunzione può causare un calo della pressione ben al di sotto del normale, svenimento. L'aterosclerosi, la distonia vegetativa-vascolare, le malattie cardiache, così come i reni, il fegato, il tratto gastrointestinale, appartengono anche alle controindicazioni all'uso di alcol.

Conseguenze e complicazioni

L'abuso di alcool provoca brusche transizioni dalla dilatazione delle navi al restringimento, la loro rapida usura. Frequenti, bruschi cambiamenti nel diametro del lume vascolare portano allo sviluppo di:

  • Cardiopatia ipertensiva.
  • L'aterosclerosi (spesso si sviluppa sullo sfondo dell'ipertensione arteriosa, cioè un aumento cronico della pressione arteriosa).
  • Cardiopatia coronarica, insufficienza coronarica in presenza di spasmo vascolare o aterosclerosi. Questa patologia aumenta il rischio di infarto miocardico.
  • Strokes a causa di spasmo, blocco o rottura dei vasi cerebrali.
  • Le varie conseguenze del deterioramento della circolazione cerebrale e la morte delle cellule cerebrali - una violazione delle funzioni intellettuali, disturbi psico-emotivi.
  • Vene varicose
  • Trombosi, occlusione dei capillari periferici, alterazione dell'afflusso di sangue agli arti, irto di cancrena.

Tutti i tipi di alcol causano il complesso di espansione-contrazione. La gravità di questo effetto e la velocità della sua manifestazione dipendono direttamente dalla quantità e dalla forza della bevanda. Cambiamenti improvvisi nel tono vascolare influenzano fortemente negativamente lo stato delle navi e possono portare allo sviluppo di gravi malattie del sistema cardiovascolare. Le persone che già ne soffrono, l'alcol è controindicato.

L'effetto dell'alcol sulle navi

L'impatto negativo dell'alcol sul corpo è studiato a lungo e portato al pubblico di tutte le età. Ma c'è un certo numero di persone che credono che l'alcol possa avere proprietà curative. Le bevande forti in realtà influenzano la salute umana aumentando o abbassando la pressione sanguigna.

L'effetto positivo dell'alcol è breve e, in caso di superamento del tasso di utilizzo, possono insorgere problemi di salute. Una piccola dose aiuta a ripristinare la salute e prevenire l'insorgenza di malattie del cuore e dei vasi sanguigni.

Miti sull'alcol

Il liquore porta al corpo più danni che benefici. Sebbene molti credano che il consumo giornaliero di uno o due bicchieri di alcol abbia un effetto benefico sull'organismo. Il vino aiuta a rilassarsi e alleviare lo stress per un po 'di tempo, ma dopo un po' di tempo può comparire mal di testa e tirare ancora più fatica.

L'alcol può alleviare il mal di testa per diverse ore espandendo le navi, ma dopo che si restringono, l'emicrania diventerà ancora più forte. Se bevi anche solo una piccola quantità di alcol ogni giorno, allora invece di un effetto benefico sul corpo, potrebbero iniziare dei problemi cardiaci.

Nelle bevande alcoliche contiene etanolo, che modifica la velocità del sangue attraverso i capillari, motivo per cui, a seconda della quantità di alcol consumata, si restringono e si espandono. Bere alcolici ogni giorno può portare a mal di testa e acufene permanenti a causa di picchi di pressione costanti.

I vasi del cervello e del sistema circolatorio sotto l'influenza dell'alcool

Quando dipendono dall'alcol, i vasi del cervello sono principalmente colpiti da varie malattie. I problemi più comuni come:

  • aterosclerosi;
  • encefalopatia;
  • distonia vascolare.

Queste malattie sono gravi e sono spesso accompagnate da seri problemi di salute mentale. Ci vogliono almeno tre anni per riprendersi da loro. L'espansione dei vasi cerebrali porta ad edema e ipossia a causa della mancanza di ossigeno che penetra nel cervello. Per questo motivo, le cellule del sistema nervoso muoiono.

L'effetto dannoso dell'alcol sui globuli rossi è quello di lavare via il guscio da essi, che non ha permesso loro di attaccarsi l'uno con l'altro. L'etanolo come solvente fa sì che i globuli rossi si uniscano tra loro, formando grandi conglomerati che ostruiscono le arterie e non penetrano nei capillari. Un capillare bloccato non consente al sangue di passare nei neuroni del cervello, così la cellula nervosa muore.

Una quantità moderata di alcol solo in piccola parte porta benefici al corpo. L'interazione tra alcol e vasi sanguigni dipende dall'età della persona che consuma etanolo, dalla qualità e quantità di alcol, dalla regolarità del suo consumo.

Attacco di cuore e alcol

Se il sangue smette di fluire in una delle aree del cuore, si verifica una malattia come un infarto. I muscoli muoiono se il cuore non riceve l'apporto di sangue entro pochi minuti. Con un attacco di cuore non si può fare a meno dell'intervento dei medici. Se i farmaci prescritti non apportano benefici, è necessario eseguire l'operazione. Un quadro speciale è cucito nei vasi - le pareti, che espande le arterie e accelera la circolazione sanguigna.

Dopo l'installazione, il muro non dovrebbe aumentare il tono dei capillari. Essendo sopravvissuto a un attacco di cuore, una persona dovrebbe rifiutarsi di prendere alcolici, così come da un periodo di riposo in un bagno o in una sauna.

Una grande dose di alcolici provoca la ricorrenza della malattia. È possibile ripristinare il tono vascolare dopo dipendenza alcolica prolungata nei modi seguenti:

  • il più spesso possibile per fare una doccia di contrasto;
  • rifiutare l'uso frequente di tè e caffè forti, fumare;
  • impegnarsi in attività fisica, aumentandoli gradualmente;
  • cambiare dieta: sostituire cibi fritti e grassi con un sacco di verdure fresche e frutta.

Quando posso bere alcolici

Lo stato del corpo dopo aver bevuto alcol migliora per un po '. I vasi sanguigni saturano le cellule con ossigeno e sostanze nutritive. Con il loro restringimento ed espansione, il funzionamento del sistema di trasporto del sangue viene interrotto. Il più grande pericolo è per coloro che hanno un corpo indebolito.

Alcuni medici non sono contrari all'uso di piccole quantità di alcol. L'etanolo abbassa la pressione sanguigna agendo sul sistema vascolare: le arterie si espandono, perdendo elasticità.

Impatto negativo

L'alcol, entrando nel corpo, inizia immediatamente la sua azione. L'alcol espande o restringe i vasi sanguigni, provocando le seguenti conseguenze:

  • dilatazione temporanea dei vasi sanguigni, che allevia il mal di testa. Ma il successivo restringimento può portare al deterioramento.
  • Diminuzione della pressione dovuta all'espansione delle navi sotto l'azione dell'etanolo. Questo fa sì che il cuore si contragga più velocemente, ma può essere fatale in complesse malattie cardiache.
  • Durante tutto il tempo in cui l'alcol è nel corpo, i vasi si restringono e si espandono. Nelle persone con sistema circolatorio fragile, un tale carico porta a emorragie interne a causa di rotture.
  • Il corpo viene eliminato dall'alcool con l'aiuto del fegato. Con le sue quantità insignificanti, il fegato sta funzionando correttamente, ma con l'abuso costante di fallimenti alcolici nel suo lavoro iniziano, a causa della quale vi è la cirrosi.
  • L'espansione dei capillari porta ad attenuarsi, ma il loro successivo restringimento porta all'interruzione del metabolismo dell'ossigeno e della morte cellulare.

L'effetto dell'alcol sui vasi sanguigni dipende dal tipo di alcol:

  • cognac, vodka e vino bianco riducono la pressione espandendo i vasi sanguigni;
  • vino rosso, champagne e birra li restringono, aumentando la pressione.

Assunzione di alcol allo stesso tempo con farmaci

I vasi sanguigni e il cuore non funzionano meglio se bevono alcolici, anche in piccole quantità. L'assunzione di farmaci insieme a bevande forti influisce negativamente sul corpo e la specificità degli effetti dipende dal tipo di farmaci.

I farmaci contenenti nitroglicerina in combinazione con l'alcol hanno un tale effetto sul corpo:

  • ridurre il livello di afflusso di sangue al cuore;
  • compromettere l'apporto di sangue al cervello e l'ossigeno in esso contenuto;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • sviluppare una malattia da insufficienza cardiaca.

Gli effetti dell'alcol sull'assunzione di farmaci possono essere imprevedibili. La riduzione incontrollata della pressione è fatale. Pertanto, non si dovrebbe usare l'alcol come medicina o combinarli con l'assunzione di farmaci.

Un grande rischio per la salute si verifica nelle persone in sovrappeso. L'alcol provoca improvvisi salti nella pressione sanguigna, pericolosi per il cuore, i vasi sanguigni del sistema circolatorio e gli organi interni. L'effetto negativo dell'alcol sul sistema circolatorio si manifesta a causa delle cattive condizioni fisiche del bevitore, della scarsa qualità delle bevande forti e del loro consumo frequente.

Come fa la pressione quando si prende l'alcol

In che modo l'alcol influisce sui vasi sanguigni? Una porzione di alcol nei primi 30 minuti dopo l'ingestione abbassa la pressione sanguigna. Dopo di ciò, i capillari iniziano a restringersi, cambiando lo stato del corpo al contrario. Il bevitore noterà cambiamenti nello stato del corpo solo dopo un po 'di tempo, sebbene l'espansione e la contrazione dei vasi avvengano quasi simultaneamente. Il tono vascolare diminuisce dopo l'assunzione di alcol, in quanto l'alcol entra nel corpo in pochi minuti. L'espansione di vasi sanguigni conduce a una diminuzione in pressione, e il loro restringimento - al suo aumento.

Chi soffre di ipertensione è vietato bere bevande alcoliche che contribuiscono alla vasocostrizione. I vasi sanguigni espansi causano il pompaggio del sangue troppo rapidamente attraverso i ventricoli del cuore. La pressione sanguigna ridotta non consente all'ossigeno di saturare gli organi interni che vengono rimossi dal cuore. Solo in caso di bassa pressione sanguigna una piccola quantità di alcol andrà a beneficio del corpo.

Sistema cardiovascolare sotto l'influenza di bevande forti

Dopo l'espansione iniziale delle navi sotto l'azione di alcol, spasmi e un aumento del battito cardiaco iniziano. Dopo di che, la pressione sanguigna aumenta di nuovo, quindi le bevande alcoliche rendono il corpo più vulnerabile, vale a dire:

  • aumentare il livello di ormoni;
  • lento scambio di materiali;
  • interrompere la circolazione sanguigna nei capillari;
  • aumentare il battito cardiaco e il battito cardiaco.

Una grande quantità di alcol riduce l'effetto della dilatazione dei capillari, per questo motivo, ogni successivo bicchiere di alcol avrà l'effetto opposto sul corpo - invece di abbassare la pressione, aumenterà.

L'alcol espande i vasi sanguigni, rendendoli meno elastici. L'etanolo distrugge la membrana dell'eritrocito, che esacerba le malattie del sistema nervoso ed endocrino. Sotto l'influenza dell'alcool, i coaguli di sangue diventano più grandi, intasando i piccoli capillari. Il sangue non entra nei grandi vasi che lo portano agli organi e ai tessuti interni.

Con la sconfitta del sistema circolatorio non dovrebbe bere alcolici, anche per scopi medicinali. L'uso quotidiano di alcol etilico porterà a malattie del sangue e del cuore e non ad abbassare o aumentare la pressione sanguigna. I vasi sotto l'influenza dell'alcool diventano meno elastici, interferiscono con la normale circolazione sanguigna. Questo distrugge gli organi interni e il corpo nel suo insieme, poiché il fegato non ha il tempo di pulirlo dalla sovrasaturazione con l'alcol.

Come l'alcol colpisce le navi (si restringe o si espande) e perché gli alcolisti hanno vasi chiari

L'alcol ha un effetto benefico sui vasi sanguigni, poiché promuove la loro espansione. Ma in piccole quantità! Secondo l'OMS, circa il 4% dei decessi ogni anno viene registrato per colpa dell'alcol etilico. Risulta che 2,5 milioni di persone muoiono a causa dell'alcol. Ciò è dovuto alle conseguenze dell'abuso eccessivo: cirrosi epatica, infarto e ictus.

Come influisce

Raccomandazioni di dottori a pazienti hypertensive - per sconfiggere la pressione del sangue alta con piccole dosi di alcool. Meglio di tutto con questo compito far fronte e balsamo. Abbastanza da bere 30-50 ml. L'alcol riduce la pressione di 20 mm Hg. Art. Se consumi più alcol, allora è possibile l'effetto contrario.

L'alcol etilico rilassa la parete vascolare, che è accompagnata dall'espansione dei vasi sanguigni. Dopo l'ingestione di alcol nel tratto gastrointestinale, si verifica un rapido assorbimento nel flusso sanguigno. Ecco perché c'è quasi un effetto istantaneo sul corpo.

Il principio di funzionamento dell'alcol etilico:

  • All'inizio, i vasi si dilatano (per 1-1,5 ore) nelle arteriole e nelle arterie per un breve periodo. Questo è accompagnato da una diminuzione della pressione sanguigna.
  • Inoltre, il corpo ripristina lo stato ottimale, che è accompagnato da uno spasmo riflesso (i vasi stretti) e, di conseguenza, un aumento della pressione.
  • Quando si modifica la pressione sanguigna, aumenta l'impulso - 100 battiti / minuto. e sopra. Il miocardio perde il suo antico ritmo, che porta a una ridotta circolazione del sangue.

L'alcol etilico danneggia le cellule del miocardio, costringendo il cuore a lavorare più velocemente, il che viola le sue funzioni. Questa è la causa delle cicatrici, della formazione del tessuto adiposo e della diminuzione del tono.

L'alcol etilico distrugge la guaina protettiva dei globuli rossi - globuli rossi. Questo è irto della loro associazione e formazione di coaguli di sangue, che sono molto pericolosi per la salute, perché contribuiscono alla formazione di coaguli di sangue e portano alla morte dei tessuti. Il problema è la mancanza della quantità necessaria di nutrienti e ossigeno, poiché le funzioni dei globuli rossi vengono violate.

L'effetto negativo dell'alcol sul corpo è associato al tipo e alla quantità di alcol consumato. La dose ammissibile è 1 ml di etanolo per 1 kg di peso. La birra non avrà un effetto negativo al tasso di consumo - 0,5 l per gli uomini e 0,33 l per le donne. Bere alcolici: non più di 1-2 volte a settimana.

Navi cerebrali

L'alcol etilico è il più accumulato nei vasi cerebrali. Dopo un boccale di birra, ci sono cambiamenti sfavorevoli nella materia grigia. Le persone dipendenti dall'alcol sviluppano l'aterosclerosi 4-5 volte più spesso.

L'alcol colpisce i vasi della testa come segue:

  • danneggia i centri nervosi che regolano il lavoro dei vasi;
  • rende permeabili le pareti vascolari, aumentando il rischio di gonfiore del cervello.

Il danno epatico alcolico sviluppa cirrosi, che è la causa dell'encefalopatia. La patologia cerebrale è caratterizzata dalla morte delle cellule nervose a causa di una quantità insufficiente di ossigeno nel sangue che si verifica sullo sfondo di insufficienza epatica. La patologia del cervello si manifesta del 35%, quindi non tutti i casi vengono diagnosticati.

Indagando sul cervello delle persone che sono morte a causa dell'intossicazione da alcol, è stato scoperto che l'alcol etilico non solo ristringe i vasi sanguigni, ma causa anche cambiamenti nel protoplasma e nel nucleo cellulare. Violazioni vividi come con avvelenamento da potenti veleni d'azione. In questo caso, la porzione sottocorticale è danneggiata meno della corteccia.

Vasi della pelle

Quando viene superata la dose raccomandata di alcol, si verificano cambiamenti meccanici e organici nei vasi sanguigni della pelle e dell'epidermide. La reazione dei capillari e delle arterie all'alcol etilico è la stessa: la morte delle strutture cellulari delle pareti. La ragione sono le interruzioni multiple nelle connessioni intercellulari, che si verificano in un contesto di disordini metabolici.

Gli epatociti danneggiati (cellule epatiche) non sintetizzano più un enzima che distrugge l'alcol. A questo proposito, viene attivato un meccanismo di protezione - i mastociti vengono prodotti, che si manifesta esternamente come reazione allergica. Quando esposto ad alcool etilico, la condizione si deteriora gradualmente: la pelle cessa di essere rinnovata, diventa grigia, diventa rugosa e perde il turgore. Dopo aver bevuto alcolici, ci sono punti rossi e peeling sul viso. L'aspetto di una maglia capillare.

Vasi sulle gambe

L'alcol etilico provoca danni agli arti inferiori, con un effetto negativo sulle strutture vascolari. Dopo la festa, appare l'edema.

Effetti dell'alcol etilico sui vasi delle gambe:

  1. La circolazione sanguigna viene rallentata e il flusso del fluido è disturbato.
  2. L'ipossia si sviluppa in piccoli vasi, che influenzano negativamente i tessuti molli.

Le persone con alcolismo cronico spesso sviluppano la cancrena, che viene chiamata ischemica. La causa della necrosi tissutale è una violazione dei processi di circolazione del sangue sullo sfondo delle lesioni vascolari arteriose. La cancrena minaccia con l'amputazione parziale e talvolta completa dell'arto.

Con l'uso prolungato di alcol, le gambe possono fallire per due motivi. La polineuropatia è una malattia del sistema nervoso periferico che si verifica nel 10-15% degli alcolisti. L'alcol etilico viola la conduzione dei segnali da terminazioni nervose, con conseguente paralisi degli arti inferiori.

La seconda ragione per il fallimento delle gambe quando si consuma alcol è un blocco dei vasi sanguigni (tromboflebite). Il processo patologico inizia con la distruzione dei gusci protettivi di eritrociti con alcol etilico. I globuli rossi aderiscono insieme formando trombi. Una volta nel capillare, rallentano o arrestano i processi metabolici, interrompendo la sensibilità.

arteria

L'alcol provoca l'espansione delle arterie coronarie e cerebrali, ma solo per un periodo (5-7 ore). Di conseguenza - il restringimento (spasmo) del lume vascolare e l'aumento della frequenza cardiaca. Il volume di sangue espulso aumenta e la pressione sanguigna aumenta. Le placche aterosclerotiche si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni, che interrompono la circolazione sanguigna.

Con l'abuso di alcol si sviluppano aritmie e cardiomiopatia. La ragione non è solo il duro lavoro dell'organo interno, ma anche l'impatto negativo dei prodotti di decomposizione dell'alcol etilico su strutture organiche che violano le funzioni del miocardio.

L'alcol influisce negativamente sulle strutture vascolari del cervello, costringendo i vasi cerebrali e interrompendo i processi di circolazione del sangue. Le strutture cellulari mancano di nutrienti e ossigeno, che è irto di ipossia e, di conseguenza, di encefalopatia.

Calcio e sali si depositano sulle pareti delle arterie nell'aterosclerosi sotto l'influenza dell'alcool. A questo proposito, perdono la loro elasticità e compattati. Il risultato dell'alcol è la rottura dei vasi anelastici. Ci sono rischi di sviluppare un infarto (necrosi tissutale intestinale, miocardio, fegato o milza) e ictus.

In presenza di malattie

Nella malattia ipertensiva (pressione alta), ciò si riferisce alla violazione iniziale dell'elasticità delle strutture vascolari. Se allo stesso tempo prendi alcol insieme a medicinali, allora c'è un deterioramento nella regolazione dei livelli di pressione arteriosa. Anche in piccole quantità, l'alcol etilico è la causa della crisi ipertensiva.

In presenza di calcoli renali, l'alcol è altamente indesiderabile. Ipertensione renale e renale si verifica con restringimento delle arterie, glomerulonefrite cronica e intossicazione del corpo con farmaci. Infiammazioni croniche (pielonefrite, pielite) e urolitiasi possono portare a tali disturbi. Tutto l'alcol ha un effetto diuretico, ma non contribuisce alla purificazione delle tossine, ma è la causa della disidratazione. Anche la birra a basso contenuto di alcol può causare gravi danni in presenza di patologie, poiché contribuisce allo sviluppo di forti spasmi vascolari.

Nell'aterosclerosi, l'alcol può aiutare solo se una persona ha un corpo sano. Vino rosso (150 ml) e brandy (50 ml) impediscono lo sviluppo del blocco delle strutture vascolari, aumentando il livello delle lipoproteine ​​ad alta densità. Eliminano le placche aterosclerotiche liberando i vasi. Un'assunzione giornaliera di 25 ml di alcol riduce il rischio di infarto miocardico del 20%.

Quando si assumono farmaci

Di seguito sono riportati gruppi di farmaci che sono inaccettabili da prendere con le bevande alcoliche, altrimenti ci saranno serie complicazioni:

  • Compresse per l'ipertensione (Raunatin, Adelfan) + alcol - aumento della tossicità dell'alcol etilico, lo sviluppo di collasso o ictus con una probabilità del 95%.
  • Antidepressivi (Rexetin, Azaleptin, Alprazolam) + alcol - deterioramento del processo di pensiero, un potente effetto ipnotico, aumento della pressione sanguigna e ictus.
  • Tranquilizers (Lamisil, Phenibut) + alcol - aumenterà l'effetto della droga, che comporterà un cambiamento di coscienza e depressione respiratoria, a chi.
  • Vasodilatatori (Verapamil, Plendil, Nikoshpan) + alcol - c'è una diminuzione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, che può causare un esito letale.

L'assunzione simultanea di alcol e droghe è inaccettabile. Anche piccoli dosaggi di alcol etilico possono portare allo sviluppo di gravi disturbi nel corpo.

Come ripristinare i vasi sanguigni dopo l'alcol

Il recupero delle navi danneggiate dopo un consumo prolungato comprende una serie di misure:

  1. Normalizzazione del bilancio del sale marino (Regidron, Oralit, Hydrovit).
  2. Rimozione delle tossine (Polysorb, Atoxil, Chitosan).
  3. Ricevere farmaci con elettroliti (soluzione di Ringer, Chlosol, Addamel N).

La vitamina C deve essere assunta in dosi elevate (fino a 500 mg / die) per supportare la funzione delle arterie. Per ripristinare l'attività cerebrale, puoi prendere le compresse di Aspirina o Piracetam. Una buona alimentazione è di grande importanza (mangiare cibi sani che sono inclini a una cottura delicata).

Miti sui benefici

Sentiamo spesso dire che gli alcolisti hanno vasi chiari. Presumibilmente, l'alcol etilico è utile perché purifica il sangue dal colesterolo dannoso, che è la causa delle placche aterosclerotiche. I miti che l'alcol è un rimedio sono errati e confutati.

I cosiddetti effetti positivi dell'alcol non sono nella pulizia dei vasi sanguigni, ma nel bloccare la produzione di colesterolo benefico nel fegato a causa del danneggiamento delle sue cellule. Di conseguenza, i vantaggi di tale processo saranno pari a zero. Nel fegato aumenta la sintesi dei grassi e i processi di ossidazione rallentano. Questo è accompagnato da epatosi grassa e cirrosi epatica.

In che modo l'alcol influisce sulla circolazione sanguigna e sui vasi sanguigni?

La fornitura di ossigeno e sostanze nutritive di tutti gli organi e i tessuti del corpo dipende direttamente dal tono e dalle dimensioni del lume dei vasi. Il grado di danno che fa l'etanolo dipende dalla dose di alcol assunto e dalla durata della sua ricezione. Molti si chiedono se la vodka dilata o restringe i vasi sanguigni, per capire la situazione, è necessario capire come viene mantenuto il tono vascolare nel corpo e come l'alcol può influenzarlo.

Regolazione del tono vascolare

I vasi nel corpo umano sono tubi elastici cavi attraverso i quali scorre il sangue. Sono permeati di tutti i tessuti e gli organi. Sono il principale sistema di trasporto attraverso il quale i composti nutritivi e l'ossigeno disciolto nel sangue vengono forniti alla periferia e vengono rimossi i prodotti del metabolismo dei tessuti e dell'anidride carbonica. Sali minerali, gas, ormoni ed enzimi sono disciolti nella frazione liquida del sangue, senza la quale sono impossibili reazioni chimiche nel corpo.

Le pareti vascolari sono costituite da diversi strati di diversi tessuti di diverso tipo. Il numero e lo spessore degli strati dipende dalla posizione e dal valore delle navi:

  1. Nelle arterie, le pareti sono costituite dall'intimo (intima), dal muscolo liscio medio e dallo strato di tessuto connettivo esterno. Il loro ruolo principale è quello di mantenere costante il flusso sanguigno. Viene effettuato riducendo e rilassando i muscoli lisci del loro strato intermedio.
  2. Le vene sono private dello strato muscolare liscio, quindi non possono mantenere il proprio tono. Il loro compito principale è quello di rimuovere il sangue "di scarto" dai tessuti e dagli organi.
  3. I capillari sono i vasi più piccoli costituiti da un solo strato sottile attraverso il quale le sostanze che prendono parte a vari processi metabolici e le reazioni chimiche passano facilmente.

Il tono delle pareti arteriose è regolato dal sistema nervoso e dai meccanismi umorali. Nel ruolo dei regolatori umorali del tono arterioso, agiscono varie sostanze chimiche (ormoni, droghe, minerali, vitamine e altre sostanze chimiche). L'etanolo (etanolo) è anche un regolatore umorale del tono vascolare.

Effetti a breve termine di alcol sui vasi sanguigni

L'alcol etilico è in grado di essere rapidamente assorbito nei vasi della membrana mucosa degli organi digestivi. In questo caso, il processo del suo assorbimento inizia in bocca. Quando si entra nel sangue, le prime dosi di etanolo causano il rilassamento dello strato vascolare della muscolatura liscia. Ciò è dovuto al fatto che l'alcol etilico penetra anche nelle fibre nervose e blocca temporaneamente il rilascio di neurotrasmettitori dalle sinapsi neuromuscolari che innervano i vasi. Di conseguenza, per un breve periodo di tempo dopo aver assunto piccole dosi di alcol:

  • muscoli lisci della parete vascolare parzialmente paralizzati;
  • il lume del vaso aumenta;
  • la resistenza delle pareti vascolari è ridotta;
  • la pressione sanguigna scende

Tutto ciò che accade nel corpo provoca una piacevole sensazione di rilassamento in tutto il corpo - l'effetto per il quale consumano alcol. Ma non dura a lungo.

Già dopo pochi minuti, il corpo in modo riflessivo, in risposta a un calo della pressione sanguigna, aumenta il rilascio di neurotrasmettitori dalle sinapsi, ripristinando così il tono delle fibre muscolari lisce nelle pareti dei vasi sanguigni e di nuovo aumentando la pressione sanguigna.

Ogni successiva dose di bevanda alcolica provoca un ripetuto rilassamento della parete vascolare, in risposta alla quale il corpo tenta di ripristinare la pressione della colonna di sangue. Un tale cambiamento di tipo ondulatorio nel tono vascolare e, di conseguenza, il livello di pressione del sangue porta ad una sensazione di affaticamento in una persona che beve. Il minor numero di interruzioni tra le dosi di alcol nel sangue, il peggiore il corpo affronta il ripristino del tono della parete vascolare e la pressione sanguigna: l'intossicazione si verifica più velocemente e ha conseguenze più pericolose per bere.

Un tale effetto negativo dell'alcol sulle navi continua finché l'alcol etilico e i suoi prodotti di decadimento sono nel corpo umano. L'acetaldeide, un prodotto intermedio nel metabolismo dell'alcol etilico, è un composto più tossico dell'etanolo stesso.

L'acetaldeide (aldeide acetica) ha un lungo effetto vasodilatatore sui vasi. Di conseguenza, dopo la cessazione dell'ingestione di alcol sotto l'influenza del suo metabolita (acetaldeide), le pareti vascolari rimangono rilassate per lungo tempo. La pressione arteriosa sistemica è ridotta, quindi, quando una persona ha una sbornia, prevale una forte debolezza. Un aumento della pressione nel sistema circolatorio si verifica quando l'acetaldeide si disintegra e i prodotti finali del suo metabolismo vengono eliminati dal corpo.

Effetto a lungo termine dell'alcol

Alcol e vasi sanguigni interagiscono in modo leggermente diverso quando si abusa di alcol. Se il consumo di alcol si verifica frequentemente e in grandi quantità, l'alcol etilico non ha il tempo di dividere i prodotti finali della decomposizione: anidride carbonica e acqua. Di conseguenza, l'acetaldeide si accumula nel sangue e nei tessuti.

L'effetto prolungato dell'alcol sui vasi sanguigni porta rapidamente a una ridotta autoregolazione della pressione sanguigna. Le pareti vascolari diventano più sottili, la loro permeabilità aumenta, a seguito della quale la frazione liquida del sangue (plasma) entra nel tessuto.

C'è un effetto paradossale: sullo sfondo del rigonfiamento generale del tessuto sottocutaneo, il volume del sangue circolante diminuisce. Di conseguenza, il corpo è disidratato, anche se nel corpo c'è abbastanza acqua.

L'etanolo è tossico non solo per le navi, ma anche per il pancreas e il fegato. Il consumo prolungato di grandi quantità di bevande alcoliche viola il metabolismo dei lipidi. Come risultato di ciò, aumentano i livelli ematici di colesterolo e trigliceridi, che si depositano nelle pareti vascolari sotto forma di placche aterosclerotiche. La lesione aterosclerotica delle pareti dei vasi sanguigni li rende anelastici, fragili, rigidi. Tali vasi non possono rispondere normalmente ai cambiamenti della pressione sanguigna.

L'acetaldeide con una lunga permanenza nei tessuti ha un effetto tossico capillare: le pareti dei capillari diventano più sottili e la loro permeabilità aumenta. I tessuti che circondano i capillari sono saturi di cellule del sangue e diventano visibili sotto la pelle e le mucose. Queste formazioni stellari sono chiamate teleangiectasie: si trovano spesso sul corpo degli alcolizzati.

La telangiectasia sullo sfondo dell'abuso di alcool appare anche a causa della cirrosi alcolica del fegato, che porta ad un aumento della pressione nel sistema della vena porta del fegato. Il tessuto epatico, deformato dall'abuso di etanolo, schiaccia meccanicamente la vena porta e interrompe il movimento del sangue attraverso di esso. Di conseguenza, il sangue venoso ristagna, portando alla distensione delle vene che fluiscono nella vena porta del fegato, con la loro successiva deformazione. A causa del prolungato ristagno venoso, la parte liquida del sangue dai vasi sanguigni nella cavità addominale sta sudando. Quindi, gli alcolizzati sviluppano ascite.

Conseguenze del disturbo del tono vascolare

La violazione del tono vascolare è pericolosa per la vita: le pareti vascolari testarde non possono rispondere adeguatamente ai cambiamenti della pressione sanguigna. Un brusco calo o aumento della pressione nel letto vascolare è pericoloso per la salute e la vita umana. Quindi, la sua caduta è piena di:

  • ischemia cerebrale (sincope, collasso, attacco transitorio ischemico, ictus ischemico);
  • afflusso di sangue al muscolo cardiaco (angina pectoris, infarto miocardico);
  • peggioramento del flusso sanguigno renale (anuria, ischemia renale, insufficienza renale acuta).

Con un aumento pronunciato della pressione sanguigna nel bere le persone possono rotture della nave. A seconda di dove si trova questa nave, possono verificarsi ictus emorragico del cervello, rottura dell'aneurisma, emorragia negli organi interni (cuore, reni, ghiandole surrenali, polmoni) o retina. Queste condizioni estremamente pericolose per la vita si presentano negli alcolisti a causa dell'effetto patologico tossico dell'etanolo e dei suoi metaboliti sui vasi sanguigni.

Capire come l'alcol colpisce i vasi sanguigni, è necessario che una persona che beve possa prendere una decisione tempestiva per rifiutare o limitare la quantità di alcol consumato. Quanto prima è preso, più possibilità ha di mantenere i vasi elastici, e la pressione del sangue normale. Uno stile di vita sobrio previene la catastrofe vascolare e prolunga la vita di una persona.